mercoledì, Settembre 22, 2021

DISABATO – SACCO (M5S): “EMBRACO, SUBITO UN CONSIGLIO REGIONALE APERTO DOPO IL FALLIMENTO DI GIORGETTI. NECESSARIO ANTICIPO DELLA CASSA E UN PROGETTO PER TROVARE ACQUIRENTI”

Convocare subito una seduta aperta del Consiglio regionale dedicata al futuro di Embraco e dei 400 lavoratori dello stabilimento di Riva presso Chieri. Serve un impegno preciso per anticipare le somme della cassa integrazione, nel caso venisse concessa la proroga, per evitare di lasciare dall’oggi al domani le famiglie senza reddito.

La Regione Piemonte deve inoltre lanciare un segnale chiaro al Governo: è necessario garantire la cassa integrazione ed, allo stesso tempo, è ancora più importante individuare un acquirente per il mantenimento dei livelli occupazionali dopo il fallimento dell’operazione Italcomp.

I risultati del Ministro dello Sviluppo Economico Giorgetti sono stati deludenti. Non solo non ha portato a compimento il progetto del cosiddetto “polo dei compressori” ma ha anche dato comunicazione del fallimento direttamente alla stampa, ignorando sindacati, lavoratori e parti sociali. Una mancanza di rispetto senza precedenti, che si somma alla totale assenza di esponenti leghisti al tavolo regionale di oggi dedicato al caso Embraco.

Sarah Disabato, Consigliere regionale M5S Piemonte
Sean Sacco, Capogruppo regionale M5S Piemonte

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari