• mercoledì , 2 Dicembre 2020
Ultime Notizie

Trasparenza

Restituzioni

Il Movimento 5 Stelle Piemonte ha sottoscritto in campagna elettorale un accordo per cui gli stipendi dei propri consiglieri regionali non avrebbero potuto eccedere i 5.000 € lordi ma nel solco di quanto fatto nella scorsa legislatura abbiamo deciso di mantenere un netto di 2.500 €/mese*, corrispondente ad un lordo di poco più di 4000 €/mese, più i rimborsi puntuali** per recarsi in Aula e nelle Commissioni consiliari e ad altre attività di rappresentanza del Gruppo consiliare.

Le eccedenze verranno restituite ai cittadini a scopi sociali.

Settembre 2015 – 354.811,27€ – Microcredito Piccole e Medie Imprese

Ottobre 2016 – 248.922,82€ – Sicurezza Scuole e Microcredito Piccole e Medie Imprese

Ottobre 2017 – 205.897,54€ – Volontari Antincendi boschivi e Interventi di ripristino dei danni causati dalle calamità naturali (alluvioni)

Trasparenza

La trasparenza è la precondizione affinché la politica torni ad essere la “più nobile delle arti dell’uomo”, servizio alla cittadinanza, e non mero esercizio (di mantenimento o accrescimento) di potere piegato alle finalità personali o di una parte. Tramite una reale trasparenza i cittadini possono controllare l’operato dei propri rappresentanti pro tempore, permettendo una riduzione delle zone d’ombra in cui s’annida e prospera la corruzione ed il clientelismo

Grazie alla presenza del M5S in politica, negli ultimi anni sono stati presi diversi provvedimenti in tal senso, come il Dlgs 33/2013 che prevede l’istituzione dei Responsabili Anti-corruzione e l’istituto dell’Accesso Civico ai documenti non pubblicati. Ora vige l’obbligo di pubblicare molti documenti che prima erano difficilmente accessibili.

Potete iniziare dal sito del Consiglio Regionale o dal sito della Regione Piemonte e controllare cosa manca e con che regolarità vengono aggiornati.

Ad oggi ancora questa trasparenza non è totale: pensiamo alle Delibere di Giunta o alle Determine Dirigenziali che non vengono pubblicate online e sono accessibili solo ai consiglieri regionali tramite password.

Per quanto riguarda il nostro gruppo consiliare sin dal 2010 abbiamo provato a pubblicare tutti i dati che possono essere considerati utili a garantire la valutazione ed il controllo del nostro operato. Se mancasse qualcosa segnalatecelo a [email protected] .

Stipendi

Di seguito trovate le rendicontazioni fino al 2016, le successive consultabili su: tirendiconto.it

Trattamento Economico 2014
Trattamento Economico 2015
Trattamento Economico 2016

N.B. Attualmente la busta paga dei consiglieri regionali, partita da 6600 € lordi e 4500 € di rimborsi esentasse, è stata ridotta ben due volte, grazie alla nostra attività, sino a un’indennità di carica di 5000 € lordi/mese più 3500 € di rimborsi esentasse, più eventuali indennità aggiuntive di funzione (es. presidente di Gruppo, vicepresidente o presidente di Commissione). Ad oggi nessuna parte dello stipendio è rifiutabile.

Spese legali: è costituito un fondo di 400 €/mese per coprire le spese legali (sia penali che amministrative) del gruppo consiliare.

** Pari al prezzo del biglietto dei mezzi pubblici o pari a 0,30 €/km (cioè molto meno del rimborso Aci) percorso con autovettura privata.

Le presenze dei consiglieri regionali alle attività istituzionali le trovate qui.
L’anagrafe degli eletti della X legislatura la trovate qui.

Spese Elettorali

Rendicontazione delle spese elettorali sostenute per le elezioni regionali del 25 maggio 2014: Rendicontazione spese elettorali elezioni regionali 2014.pdf

Spese elettorali personali dei Consiglieri: 
Gianpaolo Andrissi
Giorgio Bertola
Davide Bono
Mauro Campo
Francesca Frediani
Paolo Mighetti
Federico Valetti

Dal 2014 non esiste più un fondo di funzionamento del Gruppo Consiliare a disposizione del Capogruppo, ma ogni spesa viene autorizzata ed effettuata dal Presidente del Consiglio per un massimo di 7500 €*numero di consiglieri (nel nostro caso 60.000 € annui). Di seguito, non appena ci verranno forniti dal Consiglio, verranno pubblicati i rendiconti delle spese su base annuale.

Per quanto riguarda il Fondo per il Personale viene erogato l’importo di un D6*numero di consiglieri, e cioè 58.000 € circa*8=464.000 € annui, di cui il 40% è destinato all’assunzione di personale dipendente della Regione. Qui trovate i contratti ad oggi in essere.

Commenti chiusi.