venerdì, Marzo 5, 2021

90.000 GRAZIE !

grazie_520px



Non c’è bisogno che vi raccontiamo del clamoroso risultato che abbiamo ottenuto in queste elezioni, dato che è in prima pagina su tutti i giornali (che soltanto ora, dopo il voto, si accorgono di noi). Nonostante tutto, nonostante le liste civetta, il sistema elettorale astruso, le firme da raccogliere solo noi in pieno inverno, il boicottaggio dei media, noi, grazie a voi, ci siamo: ci servivano 60.000 voti di lista (poi diventati 55.000 grazie all’astensionismo) e siamo arrivati a 70.000 (3,66%), e per il candidato presidente i voti sono addirittura 90.000 (4,08%). Abbiamo così potuto inoculare non uno ma due virus nel sistema: Davide Bono e Fabrizio Biolé, i nostri nuovi consiglieri regionali, i più votati rispettivamente a Torino e a Cuneo (potete leggere i risultati completi provincia per provincia).


Ma il vero risultato di questa impresa è stato l’aver incontrato nelle piazze migliaia e migliaia di persone, l’essere stati sommersi da offerte di aiuto da parte di persone che in vita loro non avevano mai fatto politica e che si sono messe a volantinare, attacchinare, sorvegliare lo spoglio. Abbiamo risvegliato la democrazia, quella in cui ormai la maggioranza degli italiani sembra non credere più, e vogliamo continuare a farlo.

Sappiamo di avere ora una grande responsabilità: tutti ci aspettano al varco, e ai nostri stessi elettori dobbiamo un impegno assiduo per mantenere le promesse. Noi daremo il massimo, e continueremo ad avere bisogno di voi: non vogliamo un voto ogni cinque anni, vogliamo la partecipazione continua dei cittadini alla vita pubblica. Siamo qui per servirvi e cercheremo di farlo al meglio; voi, per favore, teneteci il fiato sul collo.

Un’ultima nota va ai tifosi che si lamentano perché avremmo fatto perdere la loro squadra del cuore. E’ tradizione italiana che l’allenatore sconfitto si lamenti dell’arbitro e dell’esistenza in campo delle altre squadre, invece che farsi un esame di coscienza o ammettere i propri errori e, non sia mai, dimettersi… I nostri voti sono principalmente sottratti all’astensionismo e alla delusione; certamente il 28% da noi preso a Bussoleno è clamoroso, ma se veramente fossero tutti voti di sinistra e No Tav non si spiegherebbero il 4% raggiunto in provincia di Asti, il 3,9% di Cuneo, il 3,3% di Novara. Chi voleva fare il voto disgiunto, a favore di Bresso o di Cota, l’ha fatto; noi abbiamo anche spiegato per bene come farlo. Si è trattato di una minoranza, perché i nostri elettori non ne volevano sapere né di Bresso né di Cota, e se non ci fossimo stati noi si sarebbero aggiunti alla quasi metà degli elettori che non ha votato o ha annullato la scheda. Questi ultimi sono il primo partito ed è a loro che innanzi tutto ci rivolgiamo.

Se poi il centrosinistra non riesce a vincere neanche candidando la presidente uscente e mettendo insieme una alleanza che va dall’UDC a Rifondazione, francamente dovrebbe davvero chiedersi se non sta sbagliando qualcosa nelle sue scelte politiche e nei personaggi che propone agli elettori.

Vittorio Bertola

Articoli Correlati

104 Commenti

  1. >
    Uela’ un successo e’ siamo gia’ a criticare le altre “forze politiche”?
    Cominci gia’ ad assomigliare a tutto cio’ che dici di combattere.

  2. Bene, auguro ai due eletti di fare del loro meglio.
    In questo modo il virus della democrazia diretta riuscirà a raggiungere sempre più persone e chissà che un giorno sti PD e PD-L non debbano fare i conti anche con noi…
    Forza ragazzi avete tutto il mio appoggio.
    Cesare

  3. Ottimo risultato.
    E ora sotto con il lavoro per non cancellare quanto di buono è stato seminato fino ad ora.

  4. Grazie per aver regalato, con il vostro mero populismo, il Piemonte a Cota e Berlusconi.
    Siete esattamente uguali a loro!

  5. ottimo votare per un candidato 5 stelle
    bei programmi anche se ancora incompleti.
    ma dico: era possibile far eleggere un consigliere 5 stelle e nello stesso tempo scegliere un voto di compromesso per il presidente della regione,
    perchè non farlo?
    perchè non farsi del bene da una parte e non farsi troppo male dall’altra.
    Chissà se tutti quelli che hanno votato il M 5 S sapevano che era possibile il voto disgiunto, cioè votare un presidente della regione(p.e.Bresso) e votare un consigliere del m5s(p.e.Bono)…
    chi vivrà vedrà…

  6. La cosa più triste,è che secondo me,molti politici non hanno assolutamente capito che è iniziata una trasformazione civica,altro che voto di protesta!!!

  7. Scusate, ma fino ad ora dove siete vissuti? Ma davvero secondo voi la politica è solo andarsi a sedere in una poltrona di una qualche istituzione locale o nazionale per “riportare all’esterno quello che li si decide” come se parlaste di società segrete? Non avete saputo fino ad ora chi ad esempio in Piemonte era pro Tav e chi contro? Chi era per la distribuzione di oboli sotto forma di buoni scuola alle scuole private e chi si batteva per la difesa di quelle pubbliche? Chi era per la privatizzazione dell’acqua e chi ne difendeva la natura pubblica? Chi era per aprire spazi al privato in sanità e chi era contrario? La logica berlusconiana dello “scendere in campo” vi ha conquistati. Siete, con le differenze di orientamento che naturalmente non mi sfuggono, da questo punto di vista assolutamente compatibili con il berlusconismo: il “nuovo”, la rete (ricodate le tre i del presidente?), il considerare un merito non aver mai fatto politica prima (non la politica come professione ma la politica in quanto tale). Ma dei migranti, delle delocalizzazioni, dell’evasione fiscale e della tassazione delle rendite, del fatto che con l’introduzione fatta in senato dell’arbitrato nei contratti di lavoro i lavoratori saranno tutti ricattabili e sostanzialmente privi di diritti, dei precari e della legge “Biagi”, delle “missioni umanitarie” in giro per il mondo, delle spese militari… e potrei andare avanti all’infinito: delle cose cioè che danno l’idea di quale è la società verso la quale si vuole tendere, che cosa pensate? In questo senso mi paiono francamente delle cazzate quelle di sostenere, come fa Grillo, “noi non siamo nè di destra nè di sinistra ma avanti”: non vuole dire nulla. Avanti rispetto a che cosa? Anche una centrale nucleare è più avanti di un fuoco acceso con le pietre focaie ma non per questo è auspicabile (neppure per voi). Anche l’ultimo modello di telefonino è più avanti del precedente ma non mi pare una cosa così rilevante. Bho, per ora mi godo il ghigno del nazista Borghezio, poi continuerò ad impegnarmi per cercare di costruire un po’ di opposizione sociale in questo paese, temo, come fino ad ora e accaduto, con i compagni di sempre e senza trovarvi al mio fianco.
    Auguri.

  8. Io sono di sinistra e voglio ringraziare le 5 stAlle per averci fatto fregare anche il Piemonte.
    Ora scendete in piazza e andate a chidere alla gente se siete stati bravi.

  9. A me piange il cuore a vedere cos’hanno preso le liste più a sinistra… ma ho sperato e atteso di vederle coalizzare in una posizione chiara contro la TAV… ok potevo anche sopportare un’opposizione dall’interno della coalizione ma non con una presidente così marcatamente pro-TAV. Tremo all’idea di Cota presidente, conservo ancora la sua prima pubblicità elettorale di tanti anni fa, una chicca di fascismo puro. Ma sono contenta di aver potuto votare qualcuno che mi rappresenta in modo chiaro e mi aspetto un serio lavoro e onesto lavoro da parte dei due eletti. Nonnagi, Torino

  10. è ridicolo commentare che i voti per i grillini sono sottratti al pd, al limite sono sottratti all’astensionismo, perchè veramente oramai non ne possiamo più di votare per il meno peggio turandosi il naso. Ho sempre votato sinistra, ma non mi riconosco nella politica del pd, basta togliere le proposte razziste dei leghisti e il programma Bresso e Cota erano quasi uguali.
    Grazie per avermi dato un’alternativa per esercitare il mio diritto/dovere di voto.
    I 2 consiglieri regionali dovranno rimboccarsi le maniche e lavorare sodo…auguri!

  11. …più avanti di te, che non riesci a vedere oltre il tuo naso, ecco cosa vuol dire avanti, ma io posso solo spiegartelo a parole, poi ci devi arrivare da solo, se solo ti degnassi di aprire gli occhi, vedresti che tira un pò d’aria nuova al di sopra delle tue bandiere (di destra o di sinistra che siano).
    Al MoVimento dico:”Complimenti ragazzi”, vi meritate la nostra fiducia, e vi siete conquistati il cuore di quel 4-7% che ha ancora un senso della democrazia che non si è rattrappito nelle magagne dell’Italia! Forza adesso, al lavoro! 😉

  12. era meglio se la destra si prendevoa tutte le regioni
    bisogna farla finita con questa sinistra che non ha neanche più il simbolo ne tantomeno il nome…
    Bisogna riniziare da zero…. e questo è il primo passo…basta con i politici…avanti con i movimentisti

  13. … scusate pdmenoellini … ma cosa vi fa pensare di essere meglio di Berlusconi o di Cota per accusarci di avervi fatto perdere il Piemonte ??? Io non ho fatto perdere niente a nessuno … senza volerlo in maniera attiva.
    E chic..zzo vi dice che i nostri voti provengono tutti dalla sinistra ??? Personalmente se non vessi votato Bono avrei votato Cota … e di gusto !!! Sempre meglio di Miss Arroganza e Corruzione Mercedes Bresso.
    Quindi al massimo ringraziatemi per aver tolto un voto al centrodestra
    P.S. Toglietemi una curiosità, PD per che cosa sta ??
    Partito Dei raccomandati ?
    o
    Partito Dei figli di papà ?
    Complimenti ai ragazzi del MoVimento, andiamo avanti così !!!

  14. Il movimento 5 stelle non ha fatto il riciclaggio dei voti da una spoda all’altra come l’UDC,ma ha semplicemente fatto una proposta di politica nuova. Non credo che abbia rosicchiato i consensi che sarebbero spettati alla sinistra, ma ha semplicemente portato a votare molte decine di migliaia di persone che altrimenti sarebbero state a casa.
    Non è certo dalle persone anziane (in naturale difficoltà a comprendere il meccanismo del voto disgiunto..) che è arrivato il successo del movimento 5 stelle.. quindi nessun furto, nessun inganno….chi ha votato così lo ha fatto in piena consapevolezza.
    In bocca al lupo e il mio appoggio a chi si troverà a gestire questa enorme responsabilità…
    Avrete l’ostruzionismo più serrato da parte di tutti in quel palazzo,sappiatelo…
    Andrea

  15. Ricopio il messaggio che ho scritto come commento di un altro post, sperando che rileggendo i numeri ci si chiarisca un po’ meglio le idee.
    Ciao Stefano, sono daccordo con te quando dici che bisogna guardare i numeri. Però bisogna tenere conto di tutte le indicazioni che ci hanno dato queste elezioni in Piemonte. Il primo dato è un 7,04% di astensionismo in più rispetto alle elezioni del 2005, per un totale di un 35,67% di astensionismo in Piemonte, ovvero (passiamo ai numeri quelli veri che se mi permetti fanno più impressione di una cifra percentuale) 1299539 persone che non si sono recate a votare . La coalizione che sosteneva Cota ha raccolto 1.043.318 preferenze. Da questi numeri capisci bene anche tu che questo enorme bacino di voti avrebbe potuto benissimo determinare un risultato diverso, magari rafforzando ulteriormente la posizione di Cota, magari invece ribaltando il risultato in favore della Bresso, e magari aggiungendo qualche seggio alla lista 5 stelle (a cui vanno i miei complimenti più sinceri). Fatto stà che ci sono 1299539 elettori che non hanno espresso nessuna preferenza, per cui dare la colpa agli elettori 5 stelle di aver favorito Cota a me sembra semplicemente ridicolo, è pura fantasia, non scherziamo. I numeri parlano chiaro no?
    Ma proviamo pure a restringere il campo al solo 7,04%, ovvero 256483 voti. Anche qui, visti i risultati, sono di nuovo un bacino di prefereneze enorme rispetto ai 10000 voti mal contati di differenza tra la coalizione di Bresso e la coalizione di Cota. Le 90.086 che ha raccolto Davide Bono sono davvero poca cosa rispetto a 256483.Non solo. E’ davvero sbagliato, anzi ingiusto, accusare queste 90.086 di qualunque cosa. Semmai invece è giusto riconoscere a queste persone di avere esercitato il diritto di voto e di averlo rivolto ad una lista in cui si riconoscono e non ad una coalizione a cui si dà il voto semplicemente per abitudine.Tra l’altro, considerare il voto a Davide Bono come un voto di protesta è nuovamente ridocolo. Il programma del movimento 5 stelle non prevede di spaccare l’Italia, non prevede di bloccare gli immigrati al confine o di riformare la giustizia. Non c’è nulla di rivoluzionario, ma solamente del buon senso. Personalmente questo risultato mi rincuora, e chissà che non mi venga voglia di impegnarmi in prima persona per le prossime comunali nel mio paese. 90000 voti cominciano a dare coraggio anche alle persone più scettiche che non si riconoscono in nessuna delle due coalizioni e che si sono stufate di votare il meno peggio. Il movimento 5 stelle nasce dalla base, tra la gente esattamente come Lega. Se pensi che Bossi è stato l’unico senatore della lega per almeno due legislature, chissà cosa potrà fare il movimento 5 stelle con già due consiglieri in Piemonte, due consiglieri in Emilia Romagna, decine di consiglieri nei comuni. E tutto questo in meno di due anni e solo con la rete e con qualche comizio (ok, i meet-up esistono da qualche anno in più, ma l’impronta verso la politica è partita con le comunali del 2009). E’ oggettivamente un buon risultato, e se mi permetti, questa è l’unica lista che ha la possibilità di far riavvicinare almeno una parte di quel milione e 299539 persone alla vita politica della regiione e via via a quella del nostro paese.
    Alessandro

  16. Caro (ex) compagno Stefano, cari (ex) compagni convinti che noi “grillini” siamo i responsabili ultimi dei problemi dei DS, credo che più che a noi dovreste guardare alla esimia sig.ra Bresso ed alla sua sincera arroganza e chiusura verso i cittadini, dovreste chiedere a Bersani e a Dalema. Sapete io uno come Berlinguer l’avrei votato, ora e sempre, forse avrei votato anche uno come Marino, ma alle primarie è la maggioranza di voi (noi) che ha dato un chiaro segnale di dove il popolo DS (perlomeno la sua maggioranza) vuole andare: inciuci, intrallazzi ed interessi di bottega (oscura), insomma niente di nuovo. Cari (ex) compagni, per me scegliere tra i due principali candidati corrispondeva a scegliere tra 2 mali, forse uno appena più grande dell’altro, appena appena, capirete che la prospettiva non mi allettava molto! La stragrande maggioranza dei politici, a tutti i livelli, confonde la propria persona con la funzione che ricopre, convincendosi di appartenere ad un livello superiore di umanità cui tutto o quasi è concesso e, tristemente, questa convinzione pare si sia spesso (troppo) trasmessa anche ai funzionari pubblici, vedi i poliziotti che ritengono di poter applicare punizioni (lezioni) corporali pesanti sino alle estreme conseguenze, ai sindaci che decidono cosa è giusto e cosa no in barba alle Leggi ed alla Costituzione, fino ai piccoli soprusi dell’usciere del Comune. Il rispetto che è dovuto ai funzionari pubblici nasce dal fatto che LORO SONO AL SERVIZIO DEI CITTADINI, più importante il ruolo, più grande la responsabilità. Se un poliziotto mi ferma per un controllo lo sta facendo nel anche nel mio interesse, l’usciere del tribunale applica le regole che sono fatte (o dovrebbero) per agevolare i cittadini, le leggi servono perché i cittadini vivano meglio, gli ospedali servono ESCLUSIVAMENTE a curare al meglio i cittadini malati. Al contrario il diffuso esercizio di arroganza dei pubblici funzionari è l’esempio, tanto palese quanto grave, del declino del nostro paese. Il Movimento che Grillo sponsorizza ha nel suo DNA qualcosa di diverso. Il punto non è condividere tutte le posizioni ma avere la consapevolezza che anche la “altre” sono importanti e da rispettare, da valutare. Ed ancora, gli YES men di Berlusconi non sono poi così diversi dai Rifondaroli ad oltranza, cambiano le opinioni certo, ma nella sostanza la critica è amata da entrambi come il diavolo ama l’acqua santa! E l’obiettività viene applicata da entrambe le coalizioni quanto i minatori utilizzano la cipria.
    Diamoci un’opportunità, dattela anche tu caro (nuovo?) compagno Stefano e, comunque vada, vi auguro con tutto il cuore di “vedere”la realtà con obiettività, poi potrete condividere o no, ma perlomeno potrete decidere partendo dalla verità e non dalla versione mascherata e falsata cui sembrate credere. All the best for everybody!

  17. Grazie Ragazzi.
    Sono euforico per il risultato ottenuto dal Movimento non solo in Piemonte.
    Continuiamo così ad infettare il sistema dualistico di PDL e PDmenoelle.
    Grandissimi

  18. Complimenti per l’impresa,
    mi chiedo solo se riuscite a dormire sereni, perchè forse a voi non preoccupa più di tanto, ma secondo me la situazione in Piemonte è talmente grave da non riuscire a descriverla.
    Vorrei solo precisare una cosa a chi dice che Bresso e Cota avessero lo stesso programma, ti prego smettila di fare il movimentista colto, e corri ad informarti!!!!!!!!!!
    Arrogante che non sei altro!
    Inoltre piccola curiosità cosa pensate di fare con 2 consiglieri regionali?
    E soprattutto pensate che con QUESTA maggioranza in consiglio i vostri consiglieri riusciranno a rendere politicamente concrete le vostre battaglie???
    Sarò malfidato ma penso che comunque 9000€/mese fanno comodo!
    A maggior ragione ad un movimento che dice di autotassarsi!
    Ho come l’impressione che l’attaccamento alle poltrone sia qualcosa più che trasversale!!!
    Devo essere onesto, non riesco proprio a complimentarmi con voi, ma se siete così aperti alla società vi prego esaudite una mia richiesta: fatevi solo un esamino di coscienza…

  19. da parecchi anni un turno elettorale non mi regalava qualche emozione.. bene, questa volta è successo!! e che successo!!
    Vorrei rivolgere il pensiero ai delusi del PD perchè purtroppo hanno ben ragione di essere preoccupati; sicuramente un motivo è la non capacità della dirigenza di “staccare, rompere, spaccare” con il passato presentando nuove facce (e ce ne sarebbero parecchie..), persone competenti e volenterose che diano un pò di ossigeno all’elettorato di sinistra.
    Un altro motivo è invece … mmmhhh.. forse.. ma sì.. sì sì sì.. è esattamente il MOVIMENTO5STELLE!!! proprio per il fatto che sono nuovi, cittadini puliti, con a cuore il fare bene della cosa pubblica, lo stanno dimostrando già da qualche anno nei comuni e proseguiranno così anche nelle regioni, in futuro chissà.. dipende da loro, e da noi con il nostro fiato sul collo!!
    Non sarei più andato a votare, e non lo farò se non esisterà sempre l’alternativa propositiva ai due grandi schieramenti, quindi la colpa della sconfitta di Bresso non addossiamola a Bono chiaro?
    così come in numeri ha egregiamente spiegato alessandro.
    GRAZIE 5STELLE
    ivan casale monferrato

  20. grazie grillo!
    finalmente anche il piemonte avrà nucleare,tav,ronde,xenofobia e sovvenzioni alle scuole cattoliche!!!
    spero vivamente che la valdisusa la cementifichino tutta!dal primo all’ultimo abitante!

  21. Anch’io definisco sconsiderato e autolesionista chi ha votato 5 stelle .
    Avete fatto un regalo a Cota e ai nuclearisti.
    A Venaus , roccaforte NO TAV solo il 30% vi ha votato , quindi la maggioranza è favorevole (il 63% ha votato i due schieramenti pro TAV )

  22. i dati:
    2005 Bresso 1.226.355 voti
    2010 Bresso 1.033.946 voti
    differenza: – 192.389
    2010 Cota 1.043.318 voti
    2010 Bresso 1.033.946 voti
    differenza: – 9372
    2010 lista 5 stelle: 90.086 voti
    2010
    voti persi dalla Bresso – voti lista 5 stelle = 102.303
    conclusio…ni:
    ammesso che anche TUTTI i voti presi dalla lista 5 stelle provengano da sinistra (ed è tutto da dimostrare) mancano ancora ben 102.303 voti quando ne sarebbero bastati meno di 10.000 per superare Cota

  23. Grazie al 5 stelle e Grillo, Berlusconi vince ed é autorizzato a distruggere la Costituzione Italiana e lo Stato Italiano. Cota é autorizzato a rendere il Piemonte una regione nucleare, xenofoba, asservita alla chiesa… Grazie a Grillo! vero oppositore del Sistema.

  24. La sinistra e la destra si sono contesi una sfida di tipo calcistico…a noi del movimento 5 stelle non ci interessa!…non abbiamo rubato voti a nessuno…adesso inzia il bello, ho votato e ho fatto votare Davide Bono perche’ é di un’altro pianeta.
    Coraggio Davide non sei solo!

  25. Sono un vostro elettore della provincia di Verbania. Volevo sottolineare che anche nella nostra provincia ha votato il 3.15%. Anche se siamo abbastanza lontani da Torino, non cominciate a dimenticarvi di noi,come ha fatto per cinque anni la Bresso.
    Buon lavoro.
    Paolo

  26. Per la prima volta dopo tanti anni mi sono sentita orgogliosa di poter votare quello in cui credo e sono felice che anche nella nostra provincia abbia vinto un candidato del movimento a 5 stelle.Mi rattrista solo leggere di articoli e commenti come voti rubati alla sinistra e discussioni varie.Spero che sia l’inizio di un cambiamento e come tutti i cambiamenti richiederà sacrificio e determinazione.

  27. Per la prima volta dopo tanti anni mi sono sentita orgogliosa di poter votare quello in cui credo e sono felice che anche nella nostra provincia abbia vinto un candidato del movimento a 5 stelle.Mi rattrista solo leggere di articoli e commenti come voti rubati alla sinistra e discussioni varie.Spero che sia l’inizio di un cambiamento e come tutti i cambiamenti richiederà sacrificio e determinazione.

  28. Io vedo una gran confusione, idee allo stato brado.
    Non penso che saranno utili alla causa del Piemonte i due consiglieri.

  29. Complimenti per aver regalato a Cota la Regione. E non dite che tutte queste persone non sarebbero andate a votare…bastava uno 0,5% e magari i due rappresentanti del Movimento 5 Stelle avrebbero avuto voce in capitolo. Con Cota cosa pensate di poter fare? Mi dispiace, non sono qualunquista, ma adesso siamo veramente nella merda.

  30. Se permetti, “noi” abbiamo creato un 4% di base di voti dal nulla, in quanto questa percentuale non sono voti del PD-L convertiti in voti m5s, ficcatevelo in testa, semmai questi sono voti presi da chi di “sinistra” e “destra” non ne vuole sentire parlare proprio!!!… “Voi”, non siete riusciti a darvi un misero 0.5% in più, il che significa che siete così appollaiati sui vostri allori, da non vedere nemmeno il treno che vi stava arrivando in fronte!!!! Adesso non venite a piangere qui, dove vi è gia stato spiegato con tanto di cifre, che dovete solo piangere VOI stessi, come dice il saggio:”Chi è causa del suo mal, pianga SE STESSO!!!!”… e mò basta.

  31. Io comprendo lo sconforto per la vittoria di Cota, ma non credo che i voti del Movimento sarebbero andati alla Bresso.
    Chi ha votato il Movimento probabilmente si è un po’ stufato di avere un candidato di centrodestra con determinate posizioni e un candidato di centrosinistra con posizioni simili.
    È l’assenza di una reale opposizione al berlusconismo dominante che ha fatto prendere due seggi al Movimento, e mi spiace, ma il PD non può continuare a contare sui voti dati “per pietà” perché “il candidato di centrodestra comunque è peggiore di noi”.
    Quando il PD farà vera opposizione al berlusconismo, le persone stufe di Berlusconi lo voteranno in massa.

  32. Grandi ai ragazzi di movimento 5 stelle piemonte . sono romagnolo e nella nostra regione ho fieramente votato favia.
    Ho notato che anche voi siete riusciti a piazzare due uomini in regione e ne sono orgoglioso.
    Classico dei comunisti, che hanno perso 200.000 voti in 5 anni, invece di chiedersi perchè la lega al nord prende tutti questi voti sparano addosso sempre alle persone sbagliate e non si domandano perchè gli operai soprattutto in piemonte votano lega.
    cmq sono contento per il movimento 5 stelle e questo è solo l’inizio

  33. contento di aver votato 5 stelle…
    contento di aver ritrovato ideali in una lista..
    contento di non aver votato (per la prima volta)il”meno peggio”…
    contento di leggere tante critiche….
    contento di riderci su…
    contento di me e di chi come me ha provato ad aprire un porta….
    contento perche quella porta ora e diventata un portone…
    contento perche da quel portone e passata una marea di gente fiduciosa…
    le elezioni sono passate,le parole passeranno….
    basta coi numeri…
    ora grazie a voi….ci siamo…

  34. è sempre così: mai fare autocritica. La bresso ha perso perché ha deluso il suo elettorato che ha votato altrove.
    La responsabilità è soltanto sua ed è bene che se la prenda tutta.
    Di questo passo il pd non vincerà mai più. Questo significa che probabilmente è meglio che sparisca il prima possibile dalla scena politica.
    Io sono umbro ho sempre votato a sinistra, tranne nelle ultime sessioni elettorali, dove non sono andato
    proprio perché non c’era alcun partito che mi rappresentava.
    Non è sano prendersela con chi non ti ha votato dicendogli che ti ha fatto perdere: è evidente che se hai perso è perché chi non ti ha votato non ti ha voluto votare.
    O cambi o te ne vai.

  35. Noi abbiamo regalato la regione a Cota? Ma cosa dite!!!! noi abbiamo semplicemente votato per una lista nuova che ora tutti snobbano “..solo il 4%…” si diceva così anche della lega nel 95 e poi… finalmente qualcosa di nuovo si è affacciato nel mondo politico, e ricordatevi, SENZA AVERE UN PASSAGGIO TV E UNO STRACCIO DI ARTICOLO SUI GIORNALI. SIAMO GRANDI!!!

  36. Vorrei ricordare a TUTTI QUANTI che i nostri nonni e i nostri padri e le nostre madri hanno lottato fermamente e duramente per ottenere i diritti di cui oggi noi possiamo godere. E lo hanno fatto partendo dal nulla “solo” con la consapevolezza di voler raggiungere un nobile scopo. Il movimento 5 stelle nasce oggi : forse tra vent’anni ( spero prima ) otterrà ciò che si prefigge. Ma NOI dobbiamo cominciare ora,adesso, anzi prima a lottare : lo dobbiamo ai nostri figli e alle generazioni future. Proprio come hanno fatto i nostri nonni, i nostri padri prima di noi.
    Un Grazie infinito a tutti coloro che si sono messi in gioco e che stanno lottando. Grazie per avermi dato la possibilità di votare realmente.
    Buon lavoro

  37. penso che un po’ di ottimismo serva tanto, soprattutto a chi pensa che ormai non si puo fare piu’ niente per stravolgere il sitema politico italiano…complimenti, a tutti coloro che, come me, hanno avuto la sensazione di respirare un po’ di aria pulita e soprattutto, a coloro che si sono impegnati attivamente in questa tornata elettorale…ricordate che non è cosi’ importante quello che oggi, si puo’ fare, ma lo è quello che domani si farà perchè vuol dire che si crede nel futuro..ciao a tutti gli individui che hanno la forza di cambiare..
    P.S. io ho aperto gli occhi e ho fiducia nelle persone libere da ogni pregiudizio..

  38. Volevo ringraziarvi perchè questa è stata la prima volta in cui sono andato a votare sereno. Sereno perchè fermamente convinto che il voto dato sarebbe andato a delle persone capaci, il cui interesse è sincero, gratuito e costruttivo. Sereno perchè finalmente ho dato un voto a chi volevo veremente e non per il “non darlo” a qualcunaltro. Sereno perchè finalmente dopo aver votato ero consapevole che non mi sarei vergognato fino alle prossime elezioni.
    Grazie e buon lavoro

  39. Si complimenti ma tanto da soli non farete una mazza e intanto avete regalato il piemonte a berlusconi per cui già questa è una sconfitta a prescindere …saluti

  40. Complimenti Davide Bono e Fabrizio Biolé, mantenete gli impegni del programma rappresentando gli elettori. Voi fate la vostra, noi vi terremo d’occhio questa è il nuovo obboettivo i cittadini devono tenere d’occhio i propri dipendenti, e se diventerete come Loro saremo spietati. Dalla nostra parte però ci metteremo il massimo impegno e partecipazione per aiutarvi ed essere consapevoli di cosa succede e magari un giorno anche noi potremo aiutare il nostro paese facendo politica da elettti. Perchè chiunque può fare politica ma non per sempre come l’attuale classe politica.
    Infine se tutti siamo informati dei nostri diritti e doveri e partecipiamo attivamente non abiamo bisogno di una classe politica/casta come l’attuale.
    Grazie M5stelle
    Paolo
    Genova

  41. Grazie Grillo per averci dato 5 anni di Roberto Himmler Cota. Io non mai votato il Pd, e sono sempre stato un grande sostenitore di Beppe, ma da ieri ho constatato il suicidio politico messo in atto da un “comico”.
    Immagino già come verranno smantellate le amministrazione, per sostituirle con persone di “sicuro” valore come i gerarchi leghisti, in primis il primo cittadino di Novara, che otterrà una poltrona come assessore regionale, grazie!
    Grillo qui in piemonte ha fatto una campagna elettorale contro la giunta Bresso, che anche io non ho mai apprezzato fino in fondo, ma senza mai menzionare l’Himmler nostrano, forse perchè sapeva che l’unico bacino di utenza da cui poter attingere era l’elettorato del centro-sinistra? quindi Grillo hai fatto il politico…
    La giunta Ghigo precedente quest’ultima, aveva distrutto la sanità regionale, perlomeno il deficit è stato sanato dalla giunta Bresso.Grillo ha generalizzato nei comizi sulla pulizia all’interno delle liste del Pd-Udc, facendo apparire anche le classi dirigente regionali uno specchio di quelle nazionali, e questo è vergognoso.
    Ora vorrei sapere se chi ti ha votato in Val di Susa potrà non vedere la TAV; l unica possibilità di dialogo la si poteva avere con il centro sinistra, no di certo con il signor Himmler.
    Abbiamo barattato l’onestà di un programma serio e rispettabile con quello del movimento a 5 stelle, con cinque anni di amministrazione Cota, e mi chiedo quanto ne sia valsa la pena? per cosa?? per pensare che tra dieci, forse venti anni esisterà ancora un movimento più forte come questo, ricordate che fine ha fatto il partito qualunquista nel dopoguerra???
    Ho sempre apprezzato le proposte di Grillo, ma forse chi ha votato, parlo perlomeno del Piemonte, non ha pensato alle conseguenze. Pensate realmente che ci siano le spartizioni di potere tra destra e sinistra??? Vorrei sapere che cosa metterà in pratica del suo programma il movimento avendo il signor Heinrich come presidente della regione Piemonte???
    Un giovane cittadino deluso…

  42. Complimenti Davide Bono e Fabrizio Biolé, mantenete gli impegni del programma rappresentando gli elettori. Voi fate la vostra, noi vi terremo d’occhio questa è il nuovo obboettivo i cittadini devono tenere d’occhio i propri dipendenti, e se diventerete come Loro saremo spietati. Dalla nostra parte però ci metteremo il massimo impegno e partecipazione per aiutarvi ed essere consapevoli di cosa succede e magari un giorno anche noi potremo aiutare il nostro paese facendo politica da elettti. Perchè chiunque può fare politica ma non per sempre come l’attuale classe politica.
    Infine se tutti siamo informati dei nostri diritti e doveri e partecipiamo attivamente non abiamo bisogno di una classe politica/casta come l’attuale.
    Grazie M5stelle
    Paolo
    Genova

  43. è veramente terribile notare l’ignoranza dei sostenitori degli altri schieramento…la bresso non meritava di continuare non avendo fatto niente in questi 5 anni…e lo dico da ex votante per la suddetta…
    ci vuole aria nuova…ormai la destra e sinistra non esistono sono un grande mucchio che fa finta di schierarsi, ma in realta fanno sempre e solo i loro interessi e cioè quelli di molto pochi…
    c’è bisogno di aria nuova…una politica cristallina, pulita e reale…
    benchè non condivida in pieno tutti i punti del programma sono convinto che con queste ultime elezioni regionali si siano posizionate le prime pietre di una grande svolta…
    non si può sperare di andare avanti senza prendere delle posizioni…lasciando che “loro” promettano ma poi alla fine facciano ciò che vogliono…siamo NOI che dobbiamo poter sciegliere per il nostro futuro…
    FORZA M5S…vi appoggiamo con fiducia…

  44. che roba unutile… cioè bravi avete fregato i voti che servivano ad evitare un leghista in piemonte e questo è servito solo a bossi che così contento ora vuole prendere il posto da sindaco a milano.
    a ogni elezione c’è sempre qualcuno che fa il gioco di silvio… oggi siete stati voi
    che tristezza avere cota qui…

  45. Vorrei fare una domanda a tutti quelli che con cipiglio da tifo calcistico accusano Grillo di ave rfatto perdere la Bresso: perchè la volevate vincente? In quale parte del programma vi riconoscete? a quale parte avete dato il vostro contributo? Quali sacrifici avete fatto per vedere le vostre idee rappresentate?
    Se la risposta è “Per non far vincere berlusconi e la lega”… bhè, è una litania che va avanti da 15 anni, ormai lo abbiamo capito tutti che al PD non dispiace poi tanto di veder governare berlusconi.
    E ricordatevi: chi ha avuto idee, programma, proposte e supporto dal basso (vedi Vendola) ha vinto senza l’UdC.
    Rimane poi il fatto che chi voleva poteva votare il movimebto E la Bresso. Perchè bisogna pensare che chi non non ha fatto voto disgiunto avrebbe votato la centrosinistra se non ci fosse stato il movimento? Certo ci sarà stato un fattore di ignoranza sul meccanismo di voto (farsesco), i ragazzi del movimento però hano informato molto e bene su questo punto.
    Forse quello che il centrosinistra dovrebbe chiedersi è dove sono finiti i 300.000 voti in meno rispetto al 2005. Anche ammettendo che tutti quelli che hanno votato il movimento avessero allora votato la Bresso, mancano ancora all’appello 200.000 voti…

  46. A tutti i ragazzi del forum
    Bene, io mi considero un elettore-osservatore da ormai più di 10 anni assolutamente libero non militante e tradizionalmente di destra. Sinceramente stanco del consueto modo di fare politica (sia di destra che di sinistra) ormai dilagante in questo paese; sostengo che se nella mia regione (toscana) fossero state presenti delle liste del “MoVimento” molti elettori come me le avrebbero votate, coscienti che il loro voto sarebbe stato un voto in meno al centro destra in cui ormai non si riconoscono, ma soprattutto un voto in più a un movimento che almeno in apparenza sembra portare avanti dei principi di rinnovamento. Per come la vedo io adesso più che mai il voto è l’unico strumento che abbiamo per rovesciare le cose , se questo qualcosa esiste è giusto votarlo altrimenti è più saggio starsene a casa, tapparsi il naso e votare per il meno peggio è il modo migliore per lasciare esattamente le cose come stanno …ammesso che veramente ci sia da parte di tutti la volontà di cambiare.
    Io sono per un mondo migliore per i miei figli, per me e per voi; ma prima di creare un governo migliore bisogna porre l’attenzione su come eliminare quello attuale.
    Ciao e a presto anche nel resto d’Italia

  47. ….terribile leggere commenti come questi …
    campagna contro la Bresso, Himmler Cota …. Ennesima patetica ricerca di scaricare le responsabilità su terzi …
    Forse non hai capito …
    CHE SI CORREVA CONTRO NON INSIEME ALLA SINISTRA !!!
    E MENO MALE CHE VE LI ABBIAMO TOLTI I VOTI SE NO NON AVREMMO CONTATO NULLA !!!
    questo è un piccolo primo passo vedrete alle politiche !!
    Vorrei solo puntualizzare che i QUALUNQUISTI siete VOI che avete scelto il MALE MINORE !!! Noi abbiamo scelto assumendoci la responsabilità ed il rischio di scegliere il nuovo, il diverso, l’onesto ed il civile, in poche parole il fuori controllo …
    PAURA E ?!?!
    A proposito di EPURAZIONI
    Lavoro da anni con le piccole amministrazioni comunali ed ho maturato ormai una certa esperienza delle dinamiche politiche all’italiana, ma ti assicuro che le epurazioni messe in atto dalla Bresso all’inizio del suo mandato (in puro stile SOVIET)saranno difficili da emulare anche per Cota (di sicuro Ghigo era un Lord a confronto).
    Nessuno osa mai dire che la pratica delle raccomandazioni del PD non teme rivali sul suolo italiano !!! Dove c’è la destra qualcuno di sinistra lavora, ma dove c’è il PD o sei del partito (o raccomandato o parente) oppure devi morire
    E QUESTO SAREBBE IL MALE MINORE ?!?!
    NO GRAZIE, MEGLIO LA PUREZZA E L’INGENUITA’ DI BONO
    MEGLIO VOTARE PER QUALCOSA IN CUI SI CREDE, NON PER IDEOLOGIE VECCHIE DI 200 ANNI
    I VERI QUALUNQUASTI SIETE VOI, IL MALE MINORE, FIGLI DI UN DIO MINORE (O MINORATO NEL CASO DEL PD)
    Saluti e baci e V
    a tutti i Fuser di questo bel PAESE

  48. Mi associo a tutti quelli che vi hanno ringraziato per aver consegnato Il Piemonte alla Lega. Raramente è capitato di vedere un tale esempio di miopia politica. E adesso aspettatevi di veder risorgere la centrale nucleare a Trino.

  49. La Lega è nata grazie ai voti di protesta, protesta verso una classe dirigente che non funziona ……..
    Ora anche la Lega si è uniformata e “policizzata” benche, rispetto ad altri, sia riuscita a mentenere un fondo di onestà intellettuale .
    Confido che questo primo traguardo di M5S sia solo l’inizio di un percorso che porti i movimento agli stessi risultati; giorno dopo giorno, anno dopo anno una continua crescita di consensi ed adesioni sino a raggiungere il pieno potere decisionale; per quel giorno se le persone manterranno la loro integrità, la nostra società vedrà una nuova alba, ma è bene che nessuno di noi dimentichi il proprio ruolo in questa evoluzione. Il movimento siamo noi ed è importante la nostra partecipazione.
    Forza così ragazzi, comincio a vedere la luce in fondo al tunnel.

  50. Gran risultato RAGAZZI !!
    Qui nel Veneto purtroppo c’è mancato poco…… dobbiamo insistere e andare avanti.
    Ora sarà tutta in salita…..non mollate mai !

  51. …Nuovo, aria nuova, facce nuove, che bello il nuovo, w il nuovo… Ma di che cavolo state blaterando?!? I problemi che ogni schifoso giorno ci si trova a vivere non sono nuovi per nulla! Non è di generico “nuovo” che abbiamo bisogno e neppure di paladini che senza macchia e senza peccato si buttino nelle istituzioni come fosse l’unico luogo della politica. La polemica, per quanto mi riguarda, non è sul fatto che siate stati funzionali alla vittoria di Cota (cosa per altro oggettiva e che non capisco perchè continuiate a cercare di negare). Anch’io penso vada scardinato il bipolarismo (e non sto qui ad approfondirne i motivi) ma per fare questo si richiede la ricerca di alleanze non lo splendido isolamento dei puri. Si richiede un’idea di società, non il nuovo, w il nuovo, facce nuove….Per ora l’unica novità, ribadisco, sarà il ghigno di quel nazista di Borghezio!

  52. Fabrizio tu sei quello che avrebbe votato Cota se non ci fosse stato il movimento a 5 stelle! Per favore fai silenzio, sei il niente mischiato cn il nulla!
    Non parlo con chi appoggia la xenofobia, l’istigazione all’odio razziale!!! Ghigo era un Lord?!! come fai ad appoggiare la lista Ma5, quando Cota vuole la TAV e il nucleare?? hai sbattuto la testa?!
    Spiegami ora dove troverete la possibilità di dialogo con Himmler? Dimmi quanto sarà utile aver un consigliere in regione che avrà le mani legate, ci devono essere i presupposti per poter iniziare la collaborazione, ma i programmi elettorali corrono su 2 diversi binari!!
    Che discorsi qualunquisti sono:” il Pd le poltrone le assegna solo a quelli del partito mentre a destra no???” Porta nomi,esempi e se esistono situazione del genere denunciale, non generalizzare!
    Non ti commento neanche, per la cronaca meglio che vai a ricontrollare il termine qualunquista e rileggeti il sussidiario!!!

  53. Ma Stefano caro, cosa ti dice la testa? Ma dove stà scritto che i voti dati al movimento siano stati decurtati alla sinistra?
    Sono stati decurtati all’astensionismo perchè entrambe le coalizioni hanno deluso. Lo hai capito si o no che chi ha votato L’ALTERNATIVA non avrebbe MAI dato il proprio consenso ai partiti canonici?
    La falsa sinistra ( eh sì, perche sono abbastanza vecchia per permettermi di dire che la sinistra è morta con Berlinguer) ha scoperto le sue carte e si è rivelata per quello che è…….. UN TRADIMENTO DI IDEALI E VALORI ed è per questo che negli anni ha perso consensi.La destra non è migliore ma almeno non si nasconde dietro proclami ideologici che non rispetta.
    Ti ricordi per caso cosa intendeva Berlinguer citando la “questione morale” ?
    Aveva ravvisato il problema che stava sorgendo e povero uomo, ora si rivolterebbe nella tomba se vedesse lo scempio che è stato fatto del suo partito.
    Di cosa hai paura? Della TAV? Bhè, se i consiglieri della minoranza voteranno contro potranno avere a loro supporto il voto dei consiglieri M5S….
    In ogni caso la tua Bresso non avrebbe vinto comunque perchè se ci interessava la sua politica l’avremmo votata anche in presenza del movimento.
    Ti basta per dormire sereno?

  54. La Lega è nata grazie ai voti di protesta, protesta verso una classe dirigente che non funziona ……..
    Ora anche la Lega si è uniformata e “policizzata” benche, rispetto ad altri, sia riuscita a mentenere un fondo di onestà intellettuale .
    Confido che questo primo traguardo di M5S sia solo l’inizio di un percorso che porti i movimento agli stessi risultati; giorno dopo giorno, anno dopo anno una continua crescita di consensi ed adesioni sino a raggiungere il pieno potere decisionale; per quel giorno se le persone manterranno la loro integrità, la nostra società vedrà una nuova alba, ma è bene che nessuno di noi dimentichi il proprio ruolo in questa evoluzione. Il movimento siamo noi ed è importante la nostra partecipazione.
    Forza così ragazzi, comincio a vedere la luce in fondo al tunnel.

  55. Grazie per lo sfoggio di cultura (??).
    Lo ripeto, meglio COTA della BRESSO
    Meglio avere un avversario schierato che denuncia le preprie idee (anche se sbagliate)che qualcuno che si nansconde dietro il “male minore” per poi portare avanti le stesse politiche.
    CREDI VERAMENTE CHE LA BRESSO AVREBBE STOPPATO IL NUCLEARE ?!?!
    O LA TAV VOLUTA ANCHE DA LEI QUANDO ERA IN PROVINCIA ?!?!
    MA CRESCI BAMBINO !!!
    Per quanto concerne le raccomandazioni del PD se non denuncio nomi e cognomi è solo perchè devo lavorare per mangiare (non sono del PD io)
    Appena ne avrò l’occasione puoi stare certo che lo farò, ma nelle sedi e nei luoghi deputati a farlo (e di certo non ad un IDIOTA come TE)
    La vera Xenofobia è la TUA, il vero razzismo è il TUO
    QUALUNQUISTA

  56. Fabrizio non scaldarti, fai semplicemente pace con il cervello! Impara a leggere i programmi, altrimenti cadi in contraddizione, non dispensare troppo in giro queste pillole di saggezza altrimenti rischi d’esser scambiato per un genio!
    Continui a sostenere che Cota sarebbe stata la tua scelta alternativa al movimento a 5 stelle, per questa ragione ti dico che non hai letto il programma,e che sei confuso! Non tergiversare dicendo:” Probabilmente anche la Bresso l’avrebbe fatto”, perchè così cerchi di sviare il discorso!
    Non capisco perchè ti scaldi tanto, io ho esposto le mie ragioni, poi pensala come vuoi!! Non ho mai votato il PD, anzi se vuoi saperlo ho sempre votato per i Verdi.
    Se vuoi negare la Xenofobia della lega e di conseguenza anche dell “Onorevole” Himmler Cota, fai pure, vuol dire che mi sono sicuramente sbagliato, poi non importa se qui in piemonte ci sarà in consiglio regionale gente come Borghezio, Massimo Giordano e tutti gli altri esponenti moderati del carroccio!
    Se ti ho offeso ti chiedo scusa, perchè non era mia intenzione farlo, però non nego di leggere parecchie anomalie nelle tue affermazioni!!

  57. Caro Fuser
    forse c’è proprio bisogno di spiegare tutto …
    forse non capisci l’ironia …
    è chiaro che quando dico che avrei votato Cota lo faccio per porovocare
    ora l’ho detto
    HAI CAPITO ????
    ma quanti anni hai 7 ??
    Volete criticare e buttare merda sul movimento e probabilmente non avete mai dovuto lavorare per portare a casa la pagnotta
    ma vaaa, non mi hai offeso, perchè sono abituato ad avere a che fare con i bambimi

  58. Pronto ?? Fuser ??
    Sei già andato a nanna ??
    Sei con la tua amichetta Jena Plissssssky ???
    ahh già è vero, lei ha già 8 anni e può stare alzata a vedere i Baby Loony Toons
    Bhe allora Buona notte tesorini
    e soprattutto salutatemi la Bresso, presidentessa dei sogni
    notte

  59. Certo,da tue parole:” Avrei votato Cota…. e di gusto” stavi certamente ironizzando!!!come si dice:” ti sei riparato in corner” non sapendo cosa risponderti, vista la tua acutezza. Ti piacerebbe aver a che far con un bambino così da poter abboccare alle tue contraddizioni, ma purtroppo per te ho 26 anni ed alle favolette non credo più!!!
    Pensi che gli elettori del Pd o di qualsiasi partito del centro sinistra non abbiano un lavoro??? non si portano a casa la pagnotta come te???? guarda che non hai l’esclusiva, e meno male!!
    Pensavo in una risposta da persona adulta, ma mi sono accorto che dei due il bambino non sono io…. l’hai detto tu che hai a che fare con bambini, ora capisco tutto, stai ancora all’asilo!!
    Attento perchè se Cota scopre che sei di origini meridionale o extracomunitarie, ti mette in classi separate!

  60. Al di là del fatto che sono, non che sia un merito beninteso ma solo per informartene, al limite un “amichetto” e non “un’amichetta” (quanto squallido sessismo nel tuo astioso intervento, e non è un buon inizio)vedo che tutto il “nuovo” sbandierato si risolve nell’insultare chi la pensa diversamente da te e prova a fare un ragionamento. Io non ho insultato nessuno, ho provato a ragionare di politica. Quanto all’osservazione che “probabilmente non ho mai lavorato per guadagnarmi la pagnotta” e un tipico insulto berlusconiano al quale non mi degno neppure di rispondere… e coi bambini ci so fare anch’io avendo 3 figli(che ho appena messo a letto). Impara a vivere con gli altri e a relazionarti con loro. Ciao

  61. Buonasera a tutti,
    io sono veramente deluso e stanco di questo modo di fare “politica” di Voi grillini, e’ esattamente uguale e identico a quello della Lega, di Berlusconi: gridata, urlata, piena di contenuti, magari validi, idee bellissime per carita’… rido anche io agli spettacoli di Grillo, ma attenzione rido. Poi pero’ quando si tratta di essere pragmatici c’e’ il confronto, il compromesso il discutere anche con la gente che non e’ d’accordo con Voi… e’ troppo facile isolarsi, puri e duri…
    e alla fine vince Cota e la Lega, ripeto identico a Voi.
    Grazie e buona serata.

  62. L’ingenuità non ha limiti, vi siete tagliati i coglioni per far dispetto alla moglie. E continuate così.
    Dall’altra parte La Russa confeziona una mega bandiera per i bisogni di Bossi, stanno insieme e fanno gli affari loro. Il Cavaliere si è fatto il codice personale per stare fuori, e voi ve la prendete con la sinistra, ma dove pensate di poter arrivare con questi bruscolini. Bertinotti, Mussi, Ferrero, Pecoraro Scanio, ecc. ecc. non vi hanno insegnato niente? La classe operaia che è stata dietro a questi ideologhi si sta mettendo pannicelli freschi sulle natiche.

  63. Non si puo’ negare che l’affermazione di questo movimento abbia fatto perdere la Bresso, questo era il vero obiettivo, non certo quello di diventare presidenti.
    Come in passato i rifondaroli hanno silurato il governo Prodi o hanno contribuito alla dispersione di voti nelle politiche del 2008.
    Ma è fisiologico, in tutte le elezioni c’è sempre stato qualche pierino che sapeva fare di meglio e i pecoroni che lo seguivano, anche il PCI ha perso il voto “popolare” quando si sono sgretolate le icone di Lenin e Stalin.
    E’ preoccupante che in questa Italietta sia ormai la maggioranza dei cittadini a votare un santone dell’antipolitica che si chiami Berlusconi, Bossi, Di Pietro, Grillo, Vendola e che le cose vadano sempre peggio.
    Io che non credo in Dio ancor meno credo nei santoni, continuerò a votare partiti “impersonali” ma dove si faccia ancora politica.

  64. L’ingenuità non ha limiti, vi siete tagliati i coglioni per far dispetto alla moglie. E continuate così.
    Dall’altra parte La Russa confeziona una mega bandiera per i bisogni di Bossi, stanno insieme e fanno gli affari loro. Il Cavaliere si è fatto il codice personale per stare fuori, e voi ve la prendete con la sinistra, ma dove pensate di poter arrivare con questi bruscolini. Bertinotti, Mussi, Ferrero, Pecoraro Scanio, ecc. ecc. non vi hanno insegnato niente? La classe operaia che è stata dietro a questi ideologhi si sta mettendo pannicelli freschi sulle natiche.

  65. Scusate ma non so più a chi rispondere per primo …
    mi sono assentato perchè la mia maestra dell’asilo mi ha lasciato andare a fare pipì e quando torno
    siete in troppi a gettare fango a manciate perchè ancora vi rode che una realtà diversa dal vostro pseudo buonismo sinistroide stia prendendo piede e chissà, forse in futuro vi sostituirà all’opposizione
    certo farsi chiamare Jena è segno di grande maturità intellettuale
    certo definire Himmler un avversario politico come COTA che, vediamola come vogliamo, HA VINTO delle elezioni per così dire democratiche, è un segno di grande apertura mentale .. si
    comunque vedo con piacere che vi state rispondendo da soli dando del berlusconiano o del razzista a chi non la pensa come voi …
    come al solito però vi manca una piccola cosa che dovrebbe spostare il discorso dalle critiche sterili al movimento 5 stelle verso lidi più realistici e fruttuosi per voi
    L’AUTOCRITICA
    avete perso proprio per questo, perchè siete più razzisti di Borghezio e più inattivi di Topo Gigio Veltroni… siete morti dentro
    La gente non vi vuole più e se ci sarà un’alternativa potete stare certi che la gente la seguirà.
    Prova ne è che anzichè lavorare per la vostra coalizione siete qui alle 22 a criticare noi …
    che CIABATTONI

  66. Non si fa’ un gran servizio alla verita’ se non si riconosce che il governo regionale uscente era ormai bollito! Mi rivolgo a tutti coloro che pensano che la vittoria di Cota non debba produrre invece una reazione di orgoglio di tutte quelle forze che non vogliono piu’ frequentare i luoghi comuni della politica come spartizioni e alleanze fine a se stesse….collaborate e lottate invece per quei principi che ormai la “sinistra” ha dimenticato.Non vomitiamoci addosso delle accuse sterili ma rimbocchiamoci le maniche c’è bisogno di tutti. GRAZIE

  67. non c’è più sordo di chi non vuole ascoltare…ormai vi siete incaponiti nel dire che i voti del M5S hanno fatto perdere la bresso e vincere cota…ma la bresso ha perso da sola, deludendo gran parte dei sui precedenti elettori (e parliamo di 300’000, non 10’000 che la hanno fatta perdere in queste ultime…e se la matematica non è un’opinione ci son ben 290’000 persone che non l’anno più votata)…
    questo è un movimento che vuole coinvolgere più attivamente NOI e che vuole creare proposte analizzando e discutendo i temi tra chi più li vive…
    in questa pagina volevamo condividere la nostra felicità per il risultato raggiunto…perchè state continuando a fare polemica???se pensate che siamo inutili e non siamo nulla statevene a casa vostra e andate a compatire la vostra amata bresso…
    qui vogliamo solo goderci in pace un piccolo risultato ottenuto…

  68. Ciao a tutti. Sono un elettore del PD. Ho votato la Bresso alle ultime elezioni regionali. Sono molto demoralizzato per la vittoria di Cota perchè non mi sento rappresentato dalla Lega e dal berlusconismo. Però non condivido affatto la lettura del voto fatto dal centrosinistra. Personalmente mi fa sempre piacere vedere la gente muoversi e attivarsi politicamente con idee programmi e progetti. Vedo con piacere la nascita di questo movimento dove la gente si interessa della politica e si sente parte attiva della società. Se il PD non ha vinto è pechè non ha convinto. Io stesso sono fortemente critico sulla politica del partito che dovrebbe rappresentarmi (a cui, sottolineo, non sono iscritto, ma che ho votato per tanti anni). Mi incuriosite molto e voglio saperne di più. La politica asfittica di oggi si combatte solo informandosi e formandosi trasversalmente. Voglio seguire il vostro lavoro. Per il momento vi faccio un grosso in bocca al lupo. Vi considero una boccata d’aria fresca. Non deldetemi. Lorenzo

  69. Che “noi” di “sinistra” dobbiamo fare autocritica lo sappiamo da tempo e lo stiamo facendo, non ho dubbi che gli schiaffoni facciano bene.
    Se questi servissero solo a mandare a casa alcuni vecchi leader saremmo tutti contenti, anche perchè noi non amiamo i politici, ci limitiamo a votarli.
    Il problema è che a causa di 10.000 voti il Piemonte è tornato in mano alla destra e per me non è la stessa cosa. In pratica bastava che il 13% di quelli che hanno votato Grillo avessero votato per qualsiasi degli altri movimentini da Vendola a Di pietro.
    Ma ogni volta c’è sempre qualcosa di piu’ alternativo …
    E adesso vai con i treni pendolari dele FS, la sanità privata, le scuole cattoliche, le centrali nucleari, la Torino-Lione senza passare da Torino, i sussidi ai piccoli commercianti, le ronde…

  70. Grandi ragazzi, complimenti! Siete stati fantastici!
    C’è luce in fondo al tunnel…
    Un saluto dalla Toscana.
    X i PD che mendicherebbero i nostri voti:
    dovevate pensarci prima, quando vi siete trasformati nella brutta copia del PDL.
    che la batosta vi serva di lezione, arriverete sotto il 10%!!!

  71. Grandi ragazzi, complimenti! Siete stati fantastici!
    C’è luce in fondo al tunnel…
    Un saluto dalla Toscana.
    X i PD che mendicherebbero i nostri voti:
    dovevate pensarci prima, quando vi siete trasformati nella brutta copia del PDL.
    che la batosta vi serva di lezione, arriverete sotto il 10%!!!

  72. Sono di Milano, uno dei 20.120 che nella mia città han votato il MoVimento, sono contentissimo per la vostra bellissima regione e perchè siete riusciti a eleggere ben due rappresentati. Complimenti!!!
    So ora che a Borgomanero(No) ci sono 333 grillini…beh vado spesso a Borgomanero..ora so che 333 persone li sono ben sveglie!!!
    GRAZIE PIEMONTE!!!

  73. Questa prima parte del post vorrei dedicarla a tutti quelli che stanno criticando la scelta che molti cittadini hanno fatto votando il Movimento a 5 Stelle.
    Tendo infatti a sottolineare che molti elettori del Movimento (me compreso) sono andati alle urne con la decisione di prendersi delle responsabilità nel voto.
    Quando ci si prende delle responsabilità di questo tipo, (ho sempre votato PD fino alle scorse elezioni escluse),nonostante la convinzione si hanno sempre delle perplessità su quello che si sta facendo.
    Oguno di noi era sicuramente consapevole del fatto che alla Bresso sarebbero andati meno voti in questo modo. Per quanto non me la senta di criticare male il suo operato in questi anni, se avessi dato il voto a lei, in ogni caso avrei dato un voto “poco convinto”.
    Frasi come “Grazie per aver regalato, con il vostro mero populismo, il Piemonte a Cota e Berlusconi.
    Siete esattamente uguali a loro!” oppure come “Si grazie 5 stAlle.. grazie per averci fatto fregare anche il Piemonte…
    ma vaf..” non delineano nient altro ,secondo me, che pressapochismo ,superficialità e scarsa capacità meditativa… insomma mi ricordano molto frasi in stile PDL detto per intenderci.
    Ma a parte questo, è vero, il Piemonte ha deciso di volgere il proprio sguardo a destra. Però bisogna considerare anche altro e guardare un po’ più in là!
    Ora ci sono ben due consiglieri regionali. Possiamo andare alle politiche, e soprattutto, cosa MOLTO IMPORTANTE, abbiamo anche noi un certo potere/peso contrattuale nei confronti delle altre coalizioni. La cosa positiva è che ora si è “rotto” un equilibrio che andava avanti ormai da troppo tempo e che ormai non produceva più nient altro che malcontento.
    Io lo so che molti di voi hanno votato coalizioni di sinistra come il PD. E molti di voi l’avranno fatto anche per abitudine, coerenza, orgoglio (anche se ogni tanto sarebbe da mettere da parte), comodità, sicurezza di un partito… (partito che mi piacerebbe poter considerare come “STABILE”). Ma anche se in Piemonte avesse vinto il PD, l’unica soddisfazione sarebbe stata quella di non aver fatto vincere il PDL, e la situazione sarebbe sempre stata la stessa perchè la volta successiva si sarebbero dinuovo presentati PD e PDL con le solite facce, i soliti costumi, le solite trovate e le solite “non proposte”.
    Il risultato raggiunto dal Movimento sicuramente funzionerà da “provocazione” e i partiti saranno costretti a dargli un occhio in più di riguardo. E’ semplicemente arrivato il momento di riprendersi il paese, e la riconquista è cominciata proprio ieri!
    SECONDA PARTE DEL POST: (Rivolto ai candidati eletti,a coloro che hanno partecipato, a tutto il Movimento e a Beppe)
    Ragazzi, siete grandi! I miei più sentiti complimenti. E ora… AL LAVORO!

  74. Sempre gentilissimo ed educato. Se discutere da fastidio tolgo il disturbo. Mi scuso anche che il mio nick non sia così maturo. Scusami virile rappresentante dell’italico suolo, vedrò di porvi rimedio (se può interessare mi chiamo Alberto). Avevo capito che questo fosse un libero spazio di discussione, registro che invece è un luogo privato nel quale è bene accetto solo chi “é in linea”. Non avendo mai amato eccessivamente le chiese ed i fondamentalismi vado dunque a “ciabattare” altrove.
    P.S. E’ divertente il fatto che tu dia a me del ciabattone perchè sono davanti al computer esattamente quando lo sei anche tu…
    So Long

  75. C’è gente che se invece di perdere 6 mesi a mercanteggiare per 70.000 voti UDC avesse dichiarato pubblicamente di far suo il programma 5 stelle, a quest’ora, conti alla mano, …..

  76. A Giovanni e a tutti i “Giovanni” che si sentono sconfitti dall’elezione di Cota in Piemonte dico che ….non è finito il mondo….riprendetevi…io ho votato per Davide Bono e non ho piacere che sulla sedia di presidente ci sia un leghista…ma questa è la democrazia….bisogna imparare dagli errori che si fanno (vedi la politica del PD) e andare avanti….anche dando fiducia ad una alternativa come il movimento cinque stelle..ciao Angelo

  77. Mi è piaciuto il commento di Daniele sul voto poco convinto. Ripeto ancora… vi considero una boccata d’aria fresca. Faccio ai due candidati del movimento eletti i miei migliori auguri e continuerò a informarmi sul vostro sito. Chissà che la prossima volta non convinciate anche me 🙂

  78. Sono di Milano, ho votato per il M5S. Tanti complimenti, il cambiamento nella vostra regione parte da voi e da coloro che vi hanno votato. Forza ragazzi

  79. la vecchia politica e’ morta…
    Aria fresca e pulita in piemonte e in emiliaromagna auguri a Davide Bono e Giovanni Favia contagiamo la nazione ripulendo la regione……
    MOVIMENTO5STELLE GOOOOOOOOOOOOOOOOO

  80. In questi commenti vedo solo tanta retorica e nessuna voglia di ragionare da persone responsabili…
    Ognuno pensa di avere la verità in tasca, e nessuno che è disposto ad ascoltare l’opinione degli altri!!!!
    Ma dov’è finita l’idea per la quale il bene comune è da anteporre al bene del singolo???
    Non so, un pò sono deluso dal movimento, è vero ora ci sono 2 consiglieri regionali, ma cosa possono fare? E soprattutto a quale prezzo???
    La scuola, che ormai vive di finanziamenti regionali, la sanità,che non necessita di commenti, l’università e la ricerca, che anch’esse riescono a dare un pò di lavoro a giovani speranzosi che hanno studiato con le borse di studio regionali, le politiche d’integrazione, che vedranno un assottigliarsi di fondi, la cultura, settore già in difficoltà in Piemonte, questi sono i campi nei quali io vorrei che investisse una regione seria, ma purtroppo ho l’impressione che questa maggioranza abbia tutt’altro in mente.
    Spero di sbagliarmi in queste previsioni, e soprattutto spero che chi di dovere abbia riflettuto su queste eventualità, a mio avviso si sono intraprese scelte poco responsabili, o perlomeno, senza pensare a cosa sarebbe potuto accadere nel futuro…
    Penso davvero che qualcosa sia stato anteposto al bene dei molti…
    Chiudo esortandovi a riflettere sulle mie posizioni e anche a discutere di ciò, ma senza sparare a zero con commenti banali, vorrei sinceramente avere rassicurazioni sul futuro…
    Ciao a tutti
    Eric

  81. Bersani, Bresso e altri hanno torto marcio: ribadisco anch’io che i voti persi dal PD sono altrove e non nel M5S. E’ chiaro, ma ad alcuni fa comodo vederla così per stemperare la delusione forse, ma chiudendosi in una visione delle cose che non porterà lontano (d’altronde il calo del PD è ormai costante, non si assiste a ripresa e le forze dell’estrema sinistra sono ridotte a poco o nulla). Dall’altra parte PDL e Lega incassano una vittoria: non ne sono affatto felice, ma qualcuno ha già scritto giustamente che fa parte della democrazia, è giusto che ci sia alternanza. A chi tocca l’opposizione ora avanti e non depressi! Molti che leggono questo blog sono certi che ci sarà una opposizione e un controllo della cosa pubblica regionale di qualità ed onesto, quello degli eletti del M5S: non è poco avere questa fiducia e pensare di collaborare tutti direttamente come promesso dal Movimento! Il Movimento in Piemonte può ancora crescere, ma anche se rimarrà solo una costante parte di controllo e verifica interno della gestione pubblica sarà già un grande risultato, che rompe gli equilibri, costringe i politici di professione a lavorare meglio, avvicina molti cittadini alla democrazia. Avanti così dunque! A Eric che scrive un po’ scoraggiato l’invito, come a tanti, di dare fiducia e collaborare con le sue proposte!

  82. Una considerazione sul fatto che il M5* ha ottenuto il meritato successo grazie al riappropriarsi dei temi fondamentali per un sano coesistere da tempo in ostaggio all’affarismo politico; questo è ciò che appare, ma vi è di più. Privilegiare l’azione piuttosto che la mediazione non è, come qualcuno vorrebbe far credere, abbandonarsi alla demagogia populista, bensì tradurre l’idea in atto, tralasciare la fase ideologica – che in quanto astratta non esiste – per accedere alla potenza dell’idea, che è il suo manifestarsi concretamente. E lavorare fattivamente per gli altri significa accantonare personalismi ed egoismi tanto cari ai signori dell’immagine a favore della comunione di individui e di interessi, requisito unico e indispensabile affinché ciascuno eserciti il ruolo che gli è proprio in seno alla società civile. Quindi non è esatto dire che il movimento parte dal basso; dal basso parte chi antepone i propri appetiti alla cosa pubblica e che così facendo tradisce se stesso e quel che è peggio i propri simili.
    Un vecchio detto sessantottino recita “l’immaginazione al potere”; purtroppo l’entusiasmo iniziale si è colluso con una selva di ideologismi e il risultato dopo più di quarant’anni è sotto gli occhi di tutti. Oggi il M5* può riappropriarsi del potere dell’immaginazione purché essa divenga creatrice e formatrice di una società nuova. Strada difficile vista l’entità delle forze in gioco ma, come disse il Poeta, “fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenza”.
    Buon lavoro a tutti noi!

  83. Vorrei portare solo un piccolo contributo di chi dice che i voti del moVimento siano stati sottratti al PD.
    Nel mio piccolo esmepio allora sarò la differenza… il mio voto di 5 anni fa non fu per la cosiddetta Sinistra.
    Che poi vorrei capire come si vede la differenza tra SX e DX… esempio lampante quello portato da Bono al min. 4.13 a domanda diretta della Gruber dove la SX poteva far cadere il governo… ecco la risposta.
    http://www.youtube.com/watch?v=5MGCFwzRHDE
    Esempio sempre di più come DX e SX siano la medesima cosa… di come cerchino di schierare la gente tra “guelfi e ghibellini” per il loro tornaconto

  84. Incredibile come la sinistra non impari mai mai dai propri errori, e non riesce proprio a fare un’analisi seria dei propri errori.
    Le analisi che si sentono sono ridicole, dicono che il voto per il movimento 5 stelle è un voto di protesta, un voto contro, e poi si lamentano perchè gli elettori del moviento avrebbero dovuto rinunciare a votare il movimento per non far vincere la lega, cioè dare un voto CONTRO la lega, si contraddicono e non se ne rendono conto, non capiscono che l’elettorato del moviemento è un elettorato attento, che si è andato a cercare l’informazione, consapevole, che ha dato il suo voto sulla base di proposte concrete ricevute, PER proposte concrete, proposte che loro NON appoggiano. Hanno sbattuto la porta in faccia a Grillo che le avrebbe portate al congresso del PD, e adesso cosa pretendono!
    Gli elettori del movimento non sono potenziali elettori del PD! Alle elezioni regionali del 2005 io non ero andato a votare per che non mi sentivo rappresentato dalle uniche due alternative.
    Sono contento di questo successo, ma penso che da adesso comincia il bello, seguiremo e sosterremo i due candidati perchè si posso realizzare il programma.
    Buon Lavoro e compliemnti ragazzi

  85. IO PENSO UNA COSA… UNO DEVE VOTARE PER CHI LO RAPPRESENTA! IO VOTO ***** PERCHE’ MI PIACE CIO’ CHE STA FACENDO!SE NON CI FOSSERO STATI NON AVREI VOTATO LA BRESSO COMUNQUE… QUINDI NOI NON ABBIAMO RUBATO VOTI A NESSUNO, ABBIAMO SOLO DECISO CHE QUESTA POLITICA NON CI STA BENE!

  86. Sono un elettore dei VERDI CIVICA, no tav perchè costa troppo, arrivo da CIVICA.
    Sono più che convinto che senza il movimento la Bresso non avrebbe comunque vinto in Piemonte, mentre Chiamparino avrebbe vinto comunque.
    Complimenti a tutti voi, ma spero che ora succeda una fatto: di sinsitra di destra o di niente che siate, fate in modo che i due consiglieri eletti in Piemonte distribuiscano in meniera corretta i compensi che percepiscono: dando lavoro (uno staff di due tre persone ci sta) o investendoli nel movimento. Diversamente tra un anno Belpietro farà un bel servizio dove si evidenzierà che i politici, anche queli del movimento, sono tutti uguali, si prendono il loro rimborso e se lo tengono.
    ciao a tutti
    Roberto

  87. Ma è possibile che devono continuare a piovere insulti?
    Possibile che dovete continuare a credere a quello che VOGLIONO farvi CREDERE?
    Vi dicono che il movimento di Grillo è di protesta?
    Si, è vero. Lo è. Qui però tutti si fermano.
    Prima di sputare sentenza però andatevi a leggere dei programmi elettorali. Io l’ho fatto, ed ho scelto 5 stelle perchè prima di tutto pensa al bene del cittadino. PUNTO
    Agli altri interessiamo molto poco… serviamo solo nel momento delle elezioni, per arrivare a quel fantastico cadreghino.

  88. Buon lavoro ragazzi.
    Sono un 48enne che non sarebbe andato a votare perchè questa politica non mi rappresenta più, (per la pace di bresso e bersani)
    Il M5* mi ha dato la sensazione che finalmente qualcosa può cambiare.
    Finalmente un po’ di aria fresca e la rivalorizzazione di quei valori morali con i quali sono cresciuto e che non vedevo più, appannati solo dalla sete di soldi e potere di questi quaquaraquà.
    Grazie.

  89. La novità rispetto al passato è l’uso della rete come forma di conoscenza e partecipazione..la comunicazione sta passando poco per volta(ma anche molto velocemente)dai media tradizionali alla rete,aprendo spazi alla democrazia partecipativa..i vecchi politici sono spaesati..non sono pronti al cambiamento..e questo li rende nervosi..:ò))

  90. Sento dentro un piacevole senso di leggerezza che deriva dal sentire che si stanno aprendo “nuove possibilità…per conoscersi”..citando Battiato.
    La novità rispetto al passato è l’uso della rete come forma di conoscenza e partecipazione. La comunicazione sta passando poco per volta(ma anche velocemente) dai media tradizionali alla rete,aprendo spazi alla democrazia partecipativa.
    I vecchi politici sono spaesati..non sono pronti al cambiamento..e questo li rende nervosi..:ò))

  91. E’ meglio un giorno solo da ricordare, che ricadere in una nuova realtà sempre identica.
    Grazie a Voi ora i germogli sono stati seminati … con il tempo saranno alberi forti e maturi!!!
    Una volta ai cortei cantavano: Tremate, Tremate le Streghe son tornate … Ora altri tremano ma non per colpa delle streghe ma, per il coraggio e l’onesta di semplici persone: uno di noi!!!
    Ancora Grazie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari