• sabato , 16 Gennaio 2021
Ultime Notizie

Bertola (M5S): “Vittime di usura, la maggioranza boccia la nostra proposta di aumentare il fondo regionale”

Parole, appelli generici e comunicati stampa. Si esaurisce con queste limitate attività l’impegno della Regione Piemonte nel contrasto all’usura. Però quando si presenta l’occasione di passare dalle parole ai fatti, tutto svanisce. 

Oggi in Consiglio regionale la maggioranza ha bocciato l’emendamento all’assestamento di Bilancio che ho presentato per incrementare di 1,5 milioni, nel triennio 2020-2022, il fondo regionale per la prevenzione ed il contrasto dei fenomeni dell’usura, dell’estorsione, del sovraindebitamento e per la solidarietà alle vittime.

Uno schiaffo in faccia alle vittime dell’usura, che risultano peraltro in numero sempre maggiore a causa della crisi dovuta al Covid. Persone abbandonate dalla Regione Piemonte e prese in giro. Non più tardi di alcuni mesi fa l’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale aveva infatti messo nero su bianco, attraverso una lettera rivolta al Presidente Cirio, la necessità di aumentare le disponibilità del Fondo contro l’usura.

Una lettera sottoscritta e condivisa anche dal Presidente del Consiglio regionale Stefano Allasia e dal componente dell’Ufficio di Presidenza Gianluca Gavazza. Entrambi però nella seduta odierna hanno espresso parere non positivo all’emendamento.

Continuerò a combattere per incrementare i fondi regionali per sostenere le vittime di usura, nella convinzione che alle parole pronunciate debbano sempre seguire fatti concreti e coerenti.

Giorgio Bertola, Consigliere regionale M5S Piemonte

Post correlati