venerdì, Luglio 12, 2024

DISABATO (M5S): “CENTRO NASCITE DELL’OSPEDALE SANT’ANNA, LA GIUNTA CIRIO RIPRISTINI IL SERVIZIO AL PIÙ PRESTO. VOGLIAMO TEMPI CERTI SULLA RIAPERTURA DEI LOCALI”

sant'anna ospedale

Il Centrodestra continua a preoccuparsi del calo delle nascite ma quando si tratta di potenziare i servizi per la salute ed il benessere delle donne e dei neonati si fa trovare totalmente impreparato. Oggi, con un’interrogazione in Consiglio regionale, abbiamo denunciato la situazione del Centro Nascite dell’Ospedale Sant’Anna e dei consultori piemontesi. Il primo è stato smantellato pochi giorni fa dopo il crollo di un soffitto, per inagibilità dei locali. I secondi sono sempre meno numerosi ed in perenne carenza di personale. 

Il Centro Nascite del Sant’Anna – che offriva assistenza alla gravidanza, al parto e al post-parto nelle ultime settimane di gravidanza – era un fiore all’occhiello per la sanità piemontese. Una realtà che negli ultimi anni è stata sempre meno valorizzata, fino alla chiusura di pochi giorni fa che aumenta le nostre preoccupazioni. L’assessore Icardi, in Consiglio, ha spiegato come i servizi vengano comunque garantiti in altri locali affermando che, a fine lavori di manutenzione, il Centro Nascite tornerà lì dov’era. Ma Icardi non ha minimamente chiarito le tempistiche degli interventi. La Regione garantisca tempi certi per la riapertura, non possiamo rischiare che un servizio di così grande importanza per il Piemonte vada a spegnersi per il crollo di un soffitto. E soprattutto la Giunta ci dica una volta per tutte che futuro vuole dare alla rete dei consultori familiari. Non possiamo accettare un così rapido declino di servizi di fondamentale importanza per le famiglie. 

Sarah Disabato, Capogruppo regionale M5S Piemonte

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari