lunedì, Maggio 16, 2022

DISABATO (M5S): “SULL’ACCOGLIENZA DEI RIFUGIATI UCRAINI I VOLONTARI E I SINDACI STANNO FACENDO UN LAVORO INCREDIBILE, MA DOV’È IL COORDINAMENTO DELLA REGIONE?”

A tre settimane dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina non vediamo alcuna traccia di un protocollo regionale per disciplinare il sistema di accoglienza dei rifugiati in fuga dalla guerra. Ci giungono notizie, per la prossima settimana, di un’intesa tra Regione e Comune di Torino. Ma forse qualcuno si è dimenticato del resto del Piemonte. Ad oggi, in pratica, l’unico canale attivato è un indirizzo email a cui segnalare la disponibilità a mettere a disposizione la propria casa per l’accoglienza.

Ieri il presidente Alberto Cirio ha fatto il quadro sull’emergenza profughi. Nella nostra Regione risultato ospitati circa 4mila rifugiati.  

Oltre 1.610 sono in provincia di Novara, circa 590 nel Verbano Cusio Ossola, 520 nel Cuneese, circa 400 a Torino e nell’area metropolitana, quasi 390 nel Vercellese, 150 in provincia di Biella, 150 anche nell’Alessandrino, oltre 70 in provincia di Asti. 

Nelle strutture messe a disposizione dalla Protezione civile regionale sono ospitate 300 persone, mentre le altre hanno trovato casa grazie alla rete spontanea di solidarietà attivata dai propri familiari, conoscenti e dalle realtà associative locali.

La solidarietà verso il popolo ucraino è fondamentale e necessaria in un momento difficile come questo, con milioni di profughi che hanno bisogno di un tetto sulla testa. Ringraziamo le famiglie piemontesi, i volontari, le associazioni e gli amministratori del territorio che hanno risposto con grande cuore all’emergenza umanitaria, ma il grave problema è la mancanza di una gestione adeguata e coordinata a livello regionale. Non possiamo scaricare tutte le responsabilità sui sindaci piemontesi che si trovano a dover far fronte ad un carico insostenibile di incombenze senza avere gli strumenti adatti per affrontarle. 

Per il bene del popolo ucraino chiediamo al governo della Regione uno sforzo maggiore. 

Sarah Disabato, consigliera regionale M5S Piemonte

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari