• giovedì , 24 Settembre 2020
Ultime Notizie

SANITA’, BONO (M5S): “ANAAO – NURSIND, BENE L’ALLEANZA PER FARSI SENTIRE DA SAITTA. REGIONE FINO AD ORA HA IGNORATO GLI OPERATORI DELLA SANITA’”

Accogliamo con piacere la volontà delle organizzazioni sindacali Anaao Assomed e Nursind di unire le forze per migliorare la sanità piemontese. Un’alleanza importante perché mette insieme le due professionalità principali del mondo sanitario: medici e infermieri. 

Oggi i rappresentanti di queste realtà hanno espresso l’intenzione di essere interlocutori principali delle istituzioni denunciando l’attuale assenza di confronto con l’amministrazione regionale targata PD. 

E’ stato evidenziato come la carenza di personale stia mettendo a serio rischio la salute del cittadino in quanto gli operatori, sia medici che infermieri, non sono sufficienti a garantire la sicurezza nei luoghi di cura. Non si tratta di una semplice considerazione, ma di dati nero su bianco diffusi da un recente studio dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità). Nella nostra regione mancano all’appello 300 medici e quasi 4 mila infermieri. I piani di carenza del personale presentati dalle ASL avrebbero dovuto essere triennali (2018-2020) ma sono stati effettuati solo per l’anno in corso, per via della mancata programmazione delle risorse regionali.

Da anni chiediamo inutilmente all’assessore Saitta i dati relativi a tetti di spesa e fabbisogni di personale nonché liste d’attesa suddivisi Asl per Asl, servizi e unità operative, ma senza ottenere risposte. Saitta e Chiamparino facciano finalmente un bagno di umiltà, prendano atto del loro fallimento e inizino finalmente a confrontarsi con chi quotidianamente mantiene in piedi il sistema sanitario piemontese.

Davide Bono, Consigliere regionale M5S Piemonte

Vicepresidente Commissione regionale Sanità

Post correlati