• mercoledì , 27 Maggio 2020
Ultime Notizie

SOCIALE, BONO (M5S): “LA REGIONE SCARICA GLI ANZIANI NON AUTOSUFFICENTI ALLE ASSICURAZIONI PRIVATE.”

L’autonomia sociale che andrà discussa in commissione è un gravissimo attacco del PD ai diritti dei piemontesi più fragili. La previdenza integrativa pensata da Chiamparino scarica gli anziani non autosufficienti alle assicurazioni private pur di salvare il bilancio regionale. Tutta la proposta di delibera è raffazzonata e non affronta in alcun modo il nodo economico. Il fondo verrà pagato dai cittadini piemontesi, facendo rientrare il contributo negli stipendi? Aumentando le tasse alle imprese o riducendo lo stipendio ai lavoratori? E per il disoccupato chi paga?

Questa è “autonomia da bar” costruita con il portafoglio dei piemontesi. Come verrà costituita la cassa? E’ stato già fatto un tentativo per capire quanto costerà esattamente? Essendo un fondo regionale come verranno gestiti gli anziani non autosufficienti in arrivo dalle altre regioni che non hanno contribuito al fondo? E come verrà governata la mobilità dei cittadini piemontesi che si spostano verso altre regioni?

Nel documento elaborato dalla Regione si legge che la amministrazione “avverte la necessità di incentivare la costituzione di forme assicurative” per anziani non autosufficienti. Noi “avvertiamo” che una proposta tanto raffazzonata nasconde sostanzialmente una forma di abdicazione del ruolo pubblico dell’ente regionale.

Per un sostegno agli anziani non autosufficienti che sia sostenibile e virtuoso economicamente serve costruire una proposta che comprenda un aiuto concreto da parte della sanità al sociale, un aumento delle risorse anche nazionali e una forte incentivazione della domiciliarità, proposte che il Partito Democratico ha rispedito al mittente.

Davide Bono, Consigliere Regionale M5S Piemonte

Post correlati