mercoledì, Settembre 22, 2021

RAPPORTO PENDOLARIA, I PASSEGGERI CRESCONO NONOSTANTE GOVERNO E REGIONE STIANO MASSACRANDO IL TRASPORTO PUBBLICO

Il rapporto “Pendolaria 2017” di Legambiente evidenzia un quadro sconsolante anche per il Piemonte. I cittadini che usano treno e metro aumentano leggermente non grazie allo Stato ed alle Regioni, ma nonostante loro. Infatti l’aumento dello 0,6% di passeggeri su base annua avviene malgrado un stato disastroso delle nostre ferrovie locali, lo dimostrano i recenti problemi verificatisi in Piemonte: solo ieri alcune linee SFM torinesi sono rimaste paralizzate per l’intero pomeriggio a causa di un guasto alle linee elettriche. Questo è il risultato di un decennio di tagli alle ferrovie locali mentre le istituzioni si concentrano sull’alta velocità e sulle infrastrutture stradali a cui sono andati ben il 60% degli investimenti pubblici.

La discussione del bilancio regionale trasporti in Commissione, avvenuta oggi, non evidenzia nessun cambio di rotta. Confermati i tagli dell’ultimo triennio al trasporto pubblico locale su gomma e ferro ma non vediamo nessun investimento chiaro per porre fine all’odissea quotidiana di migliaia di pendolari piemontesi. In queste condizioni è già un miracolo che ci sia ancora qualcuno che vuole prendere un mezzo pubblico. Altroché svolta sostenibile propagandata dal Governo e dalle Regioni!

Federico Valetti, Consigliere regionale M5S Piemonte

Vicepresidente Commissione regionale Trasporti

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari