domenica, Aprile 14, 2024

SACCO (M5S): “PIANO REGIONALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI, GRAZIE AL M5S IMPORTANTI MIGLIORIE CHE RISPONDONO ALLE ESIGENZE DEL PIEMONTE, DEI PIEMONTESI E DELLE FUTURE GENERAZIONI”

Dopo una lunga discussione in Commissione Ambiente, martedì il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato il Piano regionale di gestione dei Rifiuti Urbani e di Bonifica delle Aree Inquinate (PRUBAI). Ho lavorato con tutte le mie forze per restituire ai cittadini un Piano che fosse il più possibile rispettoso dell’ambiente. Mi sono speso per favorire la riduzione della produzione di rifiuti, la crescita della raccolta differenziata, l’estensione del sistema vincente della tariffazione puntuale, l’impiego di tecnologie alternative e innovative nella gestione del ciclo dei rifiuti. Ho insistito sulla necessità di conferire negli impianti regionali i soli rifiuti prodotti dai piemontesi, senza il conferimento da altre Regioni, e grazie al lavoro del Movimento 5 Stelle abbiamo mandato in pensione l’idea di un secondo inceneritore per i rifiuti urbani. È tramontata quindi l’ipotesi di realizzare un nuovo termovalorizzatore a Novi Ligure, come confermato da numerose notizie di stampa. 

I miei emendamenti, in parte approvati dalle forze di maggioranza, hanno apportato migliorie di primo piano al PRUBAI. Dall’inserimento di particolari specifiche impiantistiche per il trattamento differenziato dei rifiuti derivanti dallo spazzamento stradale e dai materiali assorbenti, fino all’aumento degli investimenti sugli impianti di recupero e sull’incentivazione all’utilizzo delle nuove tecnologie, passando per l’introduzione di premialità per valorizzare quei consorzi che raggiungono gli obiettivi stabiliti dalla Regione.  

Non si tratta del Piano rifiuti che avremmo voluto, ma il testo è sicuramente migliorato rispetto a quello approdato inizialmente in Commissione, che ci avrebbe esposto al rischio di importare rifiuti da fuori Regione.

Grazie al nostro lavoro, lungo mesi, siamo riusciti a dare maggiore importanza al recupero e al riciclo dei materiali, di fatto rendendo il Piano più adatto alle esigenze del Piemonte, dei piemontesi e delle future generazioni. 

Sean Sacco, Consigliere regionale M5S Piemonte

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari