mercoledì, Novembre 30, 2022

PROTESTA M5S IN CONSIGLIO REGIONALE, DISABATO: “NO AI FONDI AGLI ANTIABORTISTI, SÌ AI CONTRACCETTIVI GRATUITI”

disabato contraccettivi gratuiti

Regalano fondi alle associazioni antiabortiste ma si dimenticano di rendere disponibili gratuitamente i contraccettivi ai piemontesi che ne avrebbero diritto. Oggi, in Consiglio regionale, abbiamo protestato contro l’operato della Regione, sollevando un cartello con la scritta “No fondi agli antiabortisti, sì contraccettivi gratuiti”. È avvenuto durante la discussione di un question time con il quale abbiamo chiesto all’Assessore alla Sanità Icardi di applicare la norma regionale che già oggi prevede l’accesso ai contraccettivi gratuiti per determinate categorie di persone, tra le quali i giovani sotto i 26 anni. Al contrario di quanto afferma l’Assessore, basta fare una verifica presso i consultori per rendersi conto di come la delibera regionale risulti spesso inapplicata, non garantendo a tutte le categorie previste di ottenere i contraccettivi senza doverli acquistare. Parliamo, nello specifico, dei contraccettivi ormonali, degli impianti sottocutanei, dei dispositivi intrauterini, della contraccezione d’emergenza e dei preservativi femminili e maschili. Se la Giunta ritiene ci sia piena applicazione allora aspettiamo che venga pubblicato l’elenco di tutte le strutture nelle quali vengono forniti gratuitamente.

Sarah Disabato, Capogruppo regionale M5S Piemonte

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari