giovedì, Giugno 24, 2021

Disabato (M5S): “Caccia, cosa intende fare la regione per tutelare la tortora selvatica e le specie a rischio? La giunta apre alle doppiette, ma rischia una maxi multa europea”

Caccia alla Tortora selvatica, cosa intende fare la Giunta regionale per evitare le sanzioni europee a carico della Regione Piemonte e migliorare la conservazione delle 19 specie di uccelli a rischio?

A giudicare dalla risposta interlocutoria data oggi dall’assessore Protopapa, alla nostra interrogazione presentata in Consiglio regionale, la Giunta sembra intenzionata ad aprire alla caccia, ignorando le richieste dell’europa e del Ministero della Transizione Ecologica.

La caccia alla tortora selvatica, ed alle altre specie a rischio, è infatti consentita solo se prevista nell’ambito di un adeguato piano di gestione, ancora fermo in discussione in sede di Conferenza Stato – Regioni. Nel frattempo il Ministero alla Transizione ecologica ha provveduto a richiamare le Regioni alla rigorosa attuazione delle più idonee misure di gestione della specie, evitando di autorizzare la preapertura della caccia della specie.

Intanto dall’Europa continuano ad arrivare richieste di informazioni sui provvedimenti adottati in Italia sulla caccia alla tortora selvatica ed il Ministero ha sottolineato che “Stante la situazione descritta e in assenza di un adeguato piano di gestione delle Tortora selvatica appare ineludibile una moratoria dell’attività venatoria sulla specie”.

Invece, come se nulla fosse, la Giunta appare propensa ad aprire alle doppiette. In questo modo le sanzioni europee si avvicineranno sempre di più ed a pagare il conto saranno, ancora una volta, i cittadini piemontesi.

Sarah Disabato, Consigliera regionale M5S Piemonte

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari