domenica, Maggio 9, 2021

Martinetti (M5S): “Inproma, naufraga l’ampliamento. Una vittoria per ambiente e cittadini. Ora risolvere le attuali criticità dell’impianto”

Ampliamento inceneritore Inproma di Ceresole d’Alba, è naufragato il progetto. Non ci aspettavamo nulla di molto diverso viste le numerose criticità messe in luce da enti, associazioni, amministratori locali e cittadini.

Questa è una vittoria per l’ambiente, per i cittadini, per il nostro splendido paesaggio e, lasciatecelo dire, anche per il Movimento 5 Stelle che fin dall’inizio ha evidenziato le criticità di questa operazione.

Abbiamo portato il caso in Consiglio regionale denunciando gli aspetti, a nostro avviso, impattanti sulla qualità della vita dei cittadini di Ceresole d’Alba e su un paesaggio tutelato dall’Unesco.
Inoltre abbiamo preso parte alla conferenza dei servizi condividendo le perplessità di tecnici e cittadini. Oggi è arrivata la svolta: alla scadenza dei termini per presentare le controdeduzioni, l’azienda ha ritirato il progetto.

La speranza è che nell’immediato vengano sanate anche tutte quelle criticità dell’attuale impianto, note da tempo, e messe in luce nel corso della Conferenza dei Servizi.

 

Ivano Martinett, Consigliere regionale M5S Piemonte

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari