• martedì , 22 Settembre 2020
Ultime Notizie

Frediani: Variante Tav, Cirio e Telt vorrebbero una procedura top secret. Pronta interrogazione in Regione

Regione e TELT vogliono scaricare lo smarino del TAV a Susa. Un progetto dall’impatto enorme sotto i profili ambientale e sanitario, che vorrebbero far passare sotto silenzio. Risolverla alla svelta nelle segrete stanze di Piazza Castello, archiviando tutto in qualche cartellina con la dicitura “riservato” ed evitando, ancora una volta, il confronto con le amministrazioni locali, i cittadini ed il territorio. E poi magari giù di manganello per chi non è d’accordo. Un film già visto troppe volte in Val Susa, un modus operandi antidemocratico ma divenuto ormai prassi in questo territorio.

E’ quindi logica la richiesta della Comunità Montana Valle Susa di sottoporre a Valutazione di Impatto Ambientale l’intero progetto e di rendere pubblici tutti i documenti riguardanti la nuova variante. Sarebbe il minimo in uno stato democratico, la Valle Susa, a quanto pare, fa eccezione.
Siamo dalla parte di Sindaci ed amministratori che, nella piena legittimità, chiedono un briciolo di trasparenza su un progetto che avrà un impatto rilevante sulle vite dei loro concittadini.
Come di consueto, faremo la nostra parte in Consiglio regionale attraverso tutti gli strumenti che abbiamo a disposizione per fermare questo ennesimo schiaffo all’ambiente, alla democrazia ed a chi vive in questa Valle.

Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte

Post correlati