• martedì , 20 Ottobre 2020
Ultime Notizie

Sanità, Frediani (M5S): “ASL Torino, cambio medico via mail: servizio fermo. Intervenire subito e dare comunicazione a medici e pazienti”

Nell’ASL Città di Torino, a detta di molti cittadini, sarebbe impossibile cambiare via mail il medico di base ed il pediatra di libera scelta. E’ stata proprio la direzione dell’ASP ad introdurre questo servizio, nel mese di marzo, per “contrastare la diffusione del coronavirus”. Sono state così pubblicizzate alcune caselle mail attraverso una lettera del direttore Carlo Picco a tutti i medici di medicina generale.

Eppure le comunicazioni inviate a questi indirizzi sembrano cadere nel vuoto, così i cittadini sono costretti a presentarsi negli uffici dell’ASL per questa semplice operazione. Il risultato opposto rispetto agli obiettivi della direzione che, in tempi di Covid, intendeva evitare gli assembramenti.

Oggi abbiamo portato la questione in Consiglio regionale attraverso un’interrogazione rivolta all’assessore alla Sanità Luigi Icardi. Dall’assessorato hanno fatto sapere di essere al corrente dei disguidi e che la struttura regionale, insieme all’ASL, è all’opera per risolvere i disagi segnalati.

E’ fondamentale che si faccia chiarezza su questo servizio, fondamentale per i molti pazienti che devono cambiare medico (per scelta o pensionamento). Chiederemo all’azienda sanitaria di chiarire la situazione ed, eventualmente, comunicare a medici e pazienti la mancata operatività del servizio annunciato dal direttore.

Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte

Post correlati