• domenica , 31 Maggio 2020

Frediani: “Terzo Settore e imprese culturali escluse dalle misure di sostegno economico regionale. Vigileremo sull’attuazione del fondo di solidarietà”

Qual è l’attenzione della Giunta Cirio rispetto alle numerose realtà del Terzo Settore? Abbiamo posto la domanda oggi in Commissione. Le sedi associative sono punti di riferimento prezioso per il nostro territorio, dal punto di vista del welfare, dell’attività di promozione della cultura e dell’inclusione sociale. Eppure queste realtà sono al momento incredibilmente escluse dal “Bonus Piemonte”.
Una dimenticanza, se di questo si tratta, imperdonabile, che rischia di creare un vuoto nel nostro tessuto sociale, con la chiusura definitiva di molti di quei luoghi di aggregazione che spesso offrono occasioni di socialità e condivisione soprattutto per i nostri anziani.

Parimenti inspiegabile l’esclusione dal Bonus delle piccole imprese culturali, gravemente danneggiate dal periodo di chiusura forzata e ancora avvolte dall’incertezza rispetto al loro futuro.
Nella sua risposta l’assessore Poggio ha annunciato l’istituzione di una “misura di solidarietà”, che attingerà a un fondo di 11 milioni, destinata proprio alle realtà al momento escluse.

Vigileremo sull’attuazione di questa iniziativa, per assicurarci che nessuna realtà “rimanga indietro”.

Francesca Frediani, Consigliere M5S Piemonte

Post correlati