• sabato , 5 Dicembre 2020
Ultime Notizie

Nuove Ospedale di Cuneo, si ricorra ai fondi INAIL. Evitare errori del passato su finanziamento e scelta del sito

Il nuovo Ospedale di Cuneo venga realizzato con fondi pubblici, sfruttando le risorse messe a disposizione da INAIL per l’edilizia sanitaria. E’ quanto chiede il Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale attraverso un ordine del giorno che impegna la Giunta ad attivarsi in tal senso.

La Regione Piemonte sta già provando ad attingere ai fondi INAIL per i nuovi ospedali del Vco e dell’ASL Torino 5, chiedendo rispettivamente 202 e 155 milioni di euro. A ciò s’aggiunge l’aumento delle risorse messe a disposizione da INAIL, come prevede l’emendamento presentato dai relatori di maggioranza del Decreto Milleproroghe (DL 162/2019) che in queste ore è sottoposto alla discussione in Parlamento per la sua definitiva conversione in Legge.

Il ricorso ai fondi INAIL permetterebbe di abbattere i costi per la realizzazione del nuovo ospedale evitando di legare il progetto, mani e piedi, agli interessi privati. A Cuneo si deve evitare la sciagurata ipotesi del partenariato pubblico privato voluto da Chiamparino e Cirio a Novara, con costi maggiori di oltre 200 euro. A Novara a guadagnarci sarà solo il soggetto privato a fronte di minimi rischi d’impresa. A Cuneo si dovrà scegliere una strada più conveniente e sicura per le tasche dei cittadini. Si dovranno inoltre evitare gli errori commessi a Verduno per la scelta del sito.

Il Movimento 5 Stelle vigilerà con attenzione affinché i soldi dei Piemontesi vengano spesi nel migliore dei modi, evitando i catastrofici errori commessi dalla vecchia politica di destra e sinistra.

Gruppo regionale M5S Piemonte

Post correlati