• venerdì , 5 Giugno 2020
Ultime Notizie

Atc Nord, Sacco (M5S): “Rischio paralisi per l’incapacità del centrodestra”

Atc Nord a rischio paralisi amministrativa per l’incapacità di Lega e Fratelli d’Italia a fare nomine adeguate. Non è infatti ancora chiaro se il presidente Songa si dimetterà dopo lo scandalo sull’esibizione nel suo ufficio di simboli fascisti, la richiesta di dimissioni del presidente della Regione e la discussione, avvenuta oggi, in Consiglio regionale. 

Intanto è ormai allo sbando il Consiglio di amministrazione dell’Agenzia per la Casa che si occupa delle case popolari di quattro province piemontesi (Vercelli, Novara, Biella e Vco). Al presidente delegittimato politicamente s’aggiunge un consigliere d’amministrazione dimezzato. La nomina di Marchioni infatti presenta profili di illegittimità. La stessa Giunta regionale infatti, interrogata dal Movimento 5 Stelle, ha ammesso la possibile ‘non conferibilità’ degli incarichi arrivando ad ipotizzare la mancata assunzione di deleghe da parte di Marchionini.

Il tutto mentre le case dell’ATC perdono i pezzi e versano in condizioni sempre più fatiscenti. Come se non bastasse la Regione Piemonte continua a non pagare i debiti nei confronti dell’Agenzia della Casa del Piemonte Nord. All’appello, secondo un nostro accesso agli atti, mancano ben 14.2 milioni di euro. Ammanchi che in alcuni casi risalgono addirittura al 2014. Su questi temi e sul futuro del Consiglio d’amministrazione di ATC Nord pretendiamo risposte dalla Giunta regionale. 

Sean Sacco, Consigliere regionale M5S Piemonte

Post correlati