• giovedì , 13 Agosto 2020
Ultime Notizie

Frediani (M5S): “Ridicole le accuse rivolte all’Unione Montana. E’ ora di smetterla di criminalizzare i No Tav”

L’Unione Montana ha sostenuto il Festival “Alta Felicità” perché è il più grande evento culturale organizzato sul proprio territorio. Tutto il resto è patetica propaganda che si inserisce pienamente nel tentativo di criminalizzazione del Movimento No TAV in atto da anni.

Chi intravede nell’acquisto di materiale utilizzato comunemente per la cantierizzazione di un qualunque festival un possibile finanziamento di azioni violente, non può che essere in malafede e accecato dall’ideologia.

Montaruli e Marrone con la loro invettiva hanno offeso anche le migliaia di persone che hanno vissuto momenti di cultura, condivisione e socializzazione al Festival Alta Felicità di Venaus, per quattro giorni, con tutti i conseguenti benefici economici per l’intero territorio.

Ironico, poi, che la predica arrivi proprio da chi nel passato le proprie spese non le ha valutate così bene. E allora prima di puntare il dito e lanciare accuse consigliamo un bell’esame di coscienza, ripensando ai propri scontrini.

 

Francesca Frediani, Capogruppo M5S Piemonte

 

Post correlati