• giovedì , 2 Luglio 2020
Ultime Notizie

FREDIANI (M5S): “RESPINTA PROPOSTA PER INTRODURRE UN PROGETTO DI VACCINOVIGILANZA ATTIVA. LA REGIONE DOVREBBE CONFRONTARSI CON LE FAMIGLIE”

La maggioranza di centrosinistra in Consiglio regionale ha respinto una proposta di deliberazione del Consigliere Vignale, sottoscritta da me e dal collega Andrissi, per avviare in Piemonte un progetto di “vaccinovigilanza attiva”. Il voto positivo avrebbe consentito di avviare un monitoraggio delle reazioni avverse ai vaccini, contribuendo a raccogliere dati utili all’analisi scientifica ed agli operatori sanitari.

Avrebbe soprattutto consentito di aprire un dialogo sereno con le numerose famiglie che, dopo l’approvazione della legge Lorenzin e la conseguente imposizione dell’obbligo vaccinale, chiedono rassicurazioni sulle possibili reazioni avverse.

La scadenza del 10 marzo, infatti, anche quest’anno ha creato una situazione caotica, determinata da interpretazioni spesso errate della legge Lorenzin, che hanno portato all’ingiusta esclusione anche dei bambini inseriti in un percorso vaccinale avviato e non ancora compiuto.

Il caso più eclatante e finito agli onori delle cronache (ma ce ne sono molti su tutto il territorio) è quello di un bimbo lasciato fuori dal cancello di una materna a Banchette di Ivrea.

Le Istituzioni dovrebbero porsi l’obiettivo di risolvere situazioni che possano determinare tensioni sociali. Oggi invece è avvenuto il contrario. Il mancato sostegno ad un’iniziativa mirata ad approfondire gli aspetti ritenuti critici delle vaccinazioni è in fatto grave. Questo progetto sarebbe stato un primo, importante, passo in avanti.

Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte

Post correlati