• venerdì , 14 Agosto 2020
Ultime Notizie

BENE I DUECENTOMILA EURO PER GLI ASSEGNI DI STUDIO COME CHIESTO DAL M5S MA NO AD UN BILANCIO DI ASSESTAMENTO POCO ATTENTO AL SOCIALE E AL LAVORO

Via libera dal Consiglio Regionale all’emendamento M5S che impegnerà 200.000 euro per gli assegni di studio a favore degli studenti delle scuole pubbliche piemontesi.
E’ stato approvato oggi in Aula in sede di dibattito sul bilancio di assestamento l’emendamento che rende obbligatorio lo stanziamento di 200.000 euro aggiuntivi per gli studenti che frequentano le scuole pubbliche piemontesi, un capitolo a lungo sotto finanziato. Andrà a sostenere l’acquisto di libri e l’abbonamento ai mezzi pubblici per più di 300 famiglie.

Sono cifre esigue ma tutto ciò che si può ottenere in più per il territorio e per le famiglie piemontesi è benvenuto. In particolare siamo contenti di essere intervenuti su un tema caro al Movimento 5 Stelle come la scuola pubblica a cui abbiamo già dato il nostro contributo con gli oltre 80.000 euro attraverso la donazione delle quote di stipendio non percepite alle scuole pubbliche grazie al bando “Facciamo Scuola”.

All’autosufficienza, ai disabili e all’assistenza agli anziani vengono disposte invece cifre non  sufficienti a garantire i diritti di assistenza sociosanitaria di livello e per questo e altri capitoli oggetto di tagli abbiamo votato contro un assestamento che arriva oltre il tempo limite. L’assestamento si dovrebbe approvare a luglio e non a Natale, indice di come questa Regione sia ancora in grave sofferenza finanziaria e ciò non ha permesso un dibattito serio ed approfondito sui temi.

Gruppo M5S Piemonte

Post correlati