• giovedì , 9 Luglio 2020
Ultime Notizie

GRATTACIELO, BERTOLA (M5S): “MONUMENTO AL FALLIMENTO DI DESTRA E SINISTRA, CHIAMPARINO E RESCHIGNA NON HANNO COMBINATO NULLA IN 4 ANNI”

Sempre più dettagli inquietanti emergono dall’inchiesta sul grattacielo della Regione Piemonte. Secondo l’accusa Coopsette avrebbe addirittura pianificato la variante “del cemento” ancor prima di vincere l’appalto. Com’è finita la storia lo sappiamo tutti: più cemento e meno acciaio, costi aumentati e cantiere del grattacielo bloccato ormai da anni. Un affare in cui destra e sinistra hanno pesanti responsabilità. Prima Bresso e poi Cota hanno creato le condizioni per questo disastro e Chiamparino, in oltre 4 anni, non è riuscito a combinare nulla di concreto. 

Ad oggi infatti le tempistiche per l’inaugurazione sono più che mai incerte e sicuramente fuori dal perimetro di questa legislatura. Il tutto nonostante gli ottimistici annunci dell’accoppiata Chiamparino – Reschigna che si sono susseguiti in questi anni. Di questo governo regionale resteranno le promesse e la benevolenza con cui è stato trattato un dirigente della Regione Piemonte coinvolto nell’inchiesta. 

Nel frattempo il grattacielo continua ad essere il più grande monumento all’incapacità della politica piemontese di destra e sinistra. Un simbolo sotto gli occhi di tutti. 

Giorgio Bertola, Consigliere regionale M5S Piemonte

Post correlati