• venerdì , 14 Agosto 2020
Ultime Notizie

VERCELLI/BIELLA – ANDRISSI – CATRICALA’ (M5S): “IL PRESIDENTE ATC GENONI PAGATO CON SOLDI PUBBLICI PER FARE POLITICA CONTRO IL MOVIMENTO 5 STELLE. INTERVENGA LA GIUNTA REGIONALE”

Il presidente Genoni, pagato profumatamente con soldi pubblici per gestire l’ATC o per fare politica scorretta contro il Movimento 5 Stelle? Succede a Vercelli e Biella dove lo stesso presidente si prende la briga di attaccare il Movimento attraverso lettere inviate a migliaia condomini usando i soldi dei cittadini (vedi allegato).
Ciò ci permette ancora una volta di denunciare che il costo del gas nel nuovo contratto sarà nettamente superiore agli attuali valori medi di mercato. L’azienda vincitrice infatti, impone una tariffa esorbitante di 0,115 €/Kwh nettamente superiore ai prezzi di mercato. Infatti i residenti ATC di Novara e Verbania pagano 0,080 €/Kwh, circa il 30% in meno, a Torino Iren fa pagare 0,0806 €/Kwh ed il prezzo del secondo classificato al bando ammontava a 0,0895 €/Kwh. Conti alla mano un condominio medio avrà un mancato risparmio di circa 3 mila 700 euro in media all’anno con la nuova tariffa introdotta da questo assurdo appalto.
Ciò è stato possibile da una scelta scellerata dell’ATC Nord che attraverso un partenariato pubblico privato ha introdotto maggiori punteggi per le offerte in cui era previsto un prezzo più vantaggioso per il rinnovo delle caldaie (34 punti) e nettamente minori per le tariffe (6 punti). Tutto nero su bianco e documentato nelle carte della gara. Quindi Atc risparmia sulle caldaie, in questo caso un ribasso “monstre” del 60% sulla manutenzione straordinaria, e gli inquilini se la prendono in saccoccia trovandosi a dover pagare costi più alti per la fornitura di calore rispetto a quanto avrebbero potuto ottenere con un bando più bilanciato, da qui scaturisce evidentemente la nostra denuncia! Circostanze confermate anche dal Tar Piemonte che sulla questione si è espresso con una sentenza alcuni giorni fa.
Alla luce di questi fatti riteniamo non più rinviabile un commissariamento dell’azienda da parte della Giunta regionale. Cosa aspetta l’assessore Ferrari ad intervenire?

Gianpaolo Andrissi, Consigliere regionale M5S Piemonte
Michelangelo Catricalà, Consigliere comunale M5S Vercelli

Post correlati