• venerdì , 29 Maggio 2020

FINPIEMONTE, GRUPPO M5S: “AFFOSSATA DA PD-LEU E FORZA ITALIA-LEGA LA COMMISSIONE D’INCHIESTA PER FARE CHIAREZZA SUGLI 11 MILIONI SPARITI DEI CITTADINI PIEMONTESI”

Pd, LEU, Lega e Forza Italia affossano la commissione d’inchiesta su Finpiemonte proposta dal Movimento 5 Stelle per fare chiarezza. Un asse solido che nel voto ha unito, guarda caso, chi ha governato la finanziaria regionale. Evidentemente c’è molta paura di un’operazione trasparenza mirata a fare piena luce sulla sparizione di 11 milioni di euro dei cittadini piemontesi, sul rispetto delle norme e sull’individuazione di nuove procedure per evitare casi simili in futuro. Forse perché la Commissione d’inchiesta sarebbe guidata da un consigliere d’opposizione?

In un contesto in cui le novità di questa vicenda vengono apprese dallo stesso vicepresidente Reschigna leggendo i giornali, senza essere informato dai soggetti nominati dalla Giunta al vertice di Finpiemonte, è quantomeno necessario mettere in campo tutti i migliori strumenti messi a disposizione dallo statuto regionale.

Lo stesso Pd che invocava, ed otteneva, commissioni speciali quando era in opposizione in Regione (e l’ha chiesta ed ottenuto in Comune col M5S) è lo stesso che ora non ritiene più utile questo strumento. In aula abbiamo assistito alla solita moralità a targhe alterne dei consiglieri democratici.

La proposta di un “approfondimento” conoscitivo in commissione bilancio, guidata da un dem, è un pannicello caldo per un paziente grave.

Gruppo regionale M5S Piemonte

Post correlati