• giovedì , 24 Settembre 2020
Ultime Notizie

MENTRE LA MAGGIORANZA SI SPACCA, IN COMMISSIONE PASSANO GLI EMENDAMENTI A 5 STELLE SUI PIANI DI CONTROLLO FAUNISTICO

Maggioranza spaccata sul divieto di caccia di domenica. Ieri in terza Commissione è andato in scena l’ennesimo duello tra Sel e Mdp da una parte e Pd dall’altra. In seguito al parere negativo della maggioranza su due emendamenti di M5S, Sel e Mdp, che chiedevano di introdurre il divieto, i consiglieri Grimaldi ed Ottria hanno abbandonato i lavori in Commissione facendo saltare il numero legale. E’ la dimostrazione di come su un tema importante la maggioranza regionale sia lacerata. Questa situazione rischia di far perdere tempo prezioso ai piemontesi che da anni attendono una nuova legge sulla caccia.Intanto in Commissione, nonostante gli scontri interni alla compagine di governo, sono stati approvati 4 emendamenti molto importanti del M5S. Abbiamo chiesto infatti di rispettare la sentenza della Corte Costituzionale n. 139 del 2017, che ha dichiarato illegittime cinque disposizioni varate dalla Regione Liguria.

Grazie al nostro intervento, per l’attuazione dei piani di controllo faunistico, le province e la Città metropolitana non si potranno avvalere dei cacciatori indicati dagli organismi di gestione, ma solo delle guardie venatorie e dei proprietari o conduttori dei fondi agricoli interessati (purché muniti di licenza per l’esercizio venatorio). Lo stesso varrà per le aree protette, dove il controllo delle specie della fauna selvatica sarà attuato solo dal personale dipendente del soggetto gestore dell’area protetta.

Giorgio Bertola, Consigliere regionale M5S Piemonte

Post correlati