venerdì, Luglio 12, 2024

SACCO (M5S): “VARCHI E TORNELLI ELETTRONICI SOLO NELLA STAZIONE DI PORTA NUOVA, IL RESTO DEL PIEMONTE SI AFFIDI ALLA PROVVIDENZA”

Al momento non sono previsti varchi e tornelli elettronici nelle stazioni di Porta Susa e Lingotto, così come ad Asti, Alessandria, Biella, Cuneo, Novara, Verbania e Vercelli. A chiarirlo è stato l’Assessore Gabusi, rispondendo questo pomeriggio ad una mia interrogazione in Consiglio Regionale. 

Le principali stazioni piemontesi, fatta eccezione per Porta Nuova, rimarranno prive di questo ausilio che la stessa RFI ha individuato quale strumento per aumentare la sicurezza dei viaggiatori, contrastare il fenomeno dei furti in stazione e della microcriminalità in generale, ridurre l’evasione tariffaria e ottimizzare la gestione delle risorse, consentendo di fatto alle compagnie ferroviarie di pianificare in maniera più efficiente le corse in base agli accessi alle aree ferroviarie.  

RFI ha attualmente avviato il progetto in sole 14 stazioni italiane, ad esempio Milano Centrale, Napoli Centrale e Firenze Santa Maria Novella. A Porta Nuova entreranno in funzione a dicembre 2024. 

Alla Giunta Cirio chiediamo una maggiore attenzione sul tema e auspichiamo che, insieme ad RFI, si possano fare a breve termine passi in avanti per installare i tornelli anche a Porta Susa, Lingotto e nelle principali stazioni piemontesi. Compito dell’Assessore Gabusi sarà proprio di farsi portavoce di questa istanza che non può passare in secondo piano. Il problema della sicurezza, e del senso di sicurezza, non riguarda solo Porta Nuova. 

Sean Sacco, Consigliere regionale M5S Piemonte

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari