lunedì, Maggio 16, 2022

SACCO (M5S): “SULLA CITTÀ DELLA SALUTE DI NOVARA NON TORNANO I CONTI, DIMENSIONI E POSTI LETTO SONO TOTALMENTE SPROPORZIONATI”

Dopo i chiarimenti poco convincenti dell’assessore alla Sanità Icardi sulla progettazione della Città della Salute di Novara, questa mattina abbiamo deciso di scrivere ai componenti del Nucleo di valutazione e verifica degli investimenti pubblici del Ministero della Salute per rimarcare una serie di incongruenze. Del tema abbiamo in parte già parlato in Consiglio regionale in seguito ad una nostra interrogazione riguardante il dimensionamento del nuovo polo sanitario. A Novara sono stati calcolati 125.031 metri quadrati per 671 posti letto, mentre a Torino per il Parco della Salute sono stati calcolati 122.000 metri quadrati per 1.044 posti letto. Praticamente stesse dimensioni ma con un numero di posti letto totalmente differente e, nel caso di Novara, decisamente sproporzionato. Basti pensare che riparametrando sul calcolo di Torino il nuovo ospedale di Novara dovrebbe avere una superficie di circa 80.000 metri quadrati, mentre riparametrando sul calcolo di Novara il nuovo ospedale di Torino dovrebbe avere una superficie di circa 195.000 metri quadrati

Incongruenze che riscontriamo anche confrontando i numeri del progetto della Città della Salute con quelli di altri ospedali, già esistenti oppure in fase di progettazione. 

Il dimensionamento dei metri quadrati, nei lavori pubblici, è fondamentale e dobbiamo fare il possibile perché si giunga alla migliore progettazione possibile evitando lo sperpero di denaro pubblico.

Sean Sacco, Consigliere regionale M5S Piemonte

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari