sabato, Gennaio 22, 2022

SACCO (M5S): “SPINETTA MARENGO, ANCHE DOPO LA SEGNALAZIONE ASL SUL CLOROFORMIO LA REGIONE CONTINUA A RESTARE IMMOBILE. A QUANDO IL BIOMONITORAGGIO?”

Dopo la segnalazione di due medici dirigenti del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’Asl Alessandria in cui si chiede agli enti preposti di procedere ad analisi e interventi sulla presenza di cloroformio nell’aria di Spinetta Marengo, ho portato il caso in Consiglio regionale attraverso un’interrogazione rivolta all’assessore all’Ambiente, Matteo Marnati.
Cosa intende fare la Regione Piemonte per tutelare la salute degli abitanti di Spinetta Marengo? E’ l’interrogativo posto all’esecutivo regionale, conseguente alla richiesta dei dirigenti medici di procedere all’individuazione delle sorgenti primarie e secondarie di rilascio di cloroformio, i possibili interventi tecnici attuabili per contenere le perdite alla fonte, le contaminazioni nelle matrici acqua e terreni, la valutazione del cloroformio presso gli stabilimenti coinvolti.

Dalla Giunta Cirio però non è arrivata alcuna rassicurazione in merito alle azioni da intraprendere per monitorare la salute dei cittadini di Spinetta Marengo. Eppure i dati dei monitoraggi del 2021 confermano la presenza di cloroformio, che risulta addirittura in aumento nell’area dell’abitato di Spinetta Marengo, all’interno delle abitazioni vengono confermati i dati del 2020, mentre maggiori concentrazioni si rilevano all’interno del perimetro dello stabilimento, nell’area di stoccaggio, con valori rilevati a settembre di 277 microg/mc.

La Regione non si sta muovendo per capire se la presenza di concentrazioni maggiori nell’acqua, aria e suolo, di questi e altri inquinanti possano causare danni sanitari tali da giustificare l’incremento di determinate patologie tra gli abitanti residenti presso il Polo Chimico, come evidenziato negli studi epidemiologici condotti.

Da quando sono stato eletto in Consiglio regionale non ho mai smesso di lavorare affinché venga avviato un biomonitoraggio rivolto alla popolazione residente ed al proseguimento dell’indagine epidemiologica. Eppure, ad oggi, tutto è fermo. Dalla Giunta arrivano solo rinvii e zero fatti. Andremo avanti, perché gli Spinettesi meritano risposte.

Sean Sacco, Capogruppo regionale M5S Piemonte

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari