• martedì , 1 Dicembre 2020
Ultime Notizie

Martinetti (M5S): Indegne le polemiche e gli attacchi personali di FdI al Ministro Dadone. Ora rimboccarsi le maniche per far uscire il Piemonte dalla crisi

“Che persone abbiamo mandato a Roma? […] La Dadone non ha mai lavorato in vita sua, non sa neanche fare polemica”.

Questo è il pensiero del collega Bongioanni di Fratelli d’Italia su un ministro che ha osato muovere delle critiche sulla gestione dell’emergenza covid da parte della giunta Cirio.

Un attacco provocatorio e che indugia sul personale con un fare bullesco che noi uomini delle istituzioni dovremmo rifiutare con sdegno. 

In politica le critiche sono ben accette anche se a volte ripiegano sulla polemica strumentale ma andare a scavare sul personale è un comportamento vile. Ho come l’impressione che se facessi uno screening delle carriere lavorative, formative e scolastiche degli esponenti di Fratelli d’Italia o della maggioranza in Regione troverei gustose chicche. Ma non lo farei mai, preferisco giudicare per il lavoro che si sta facendo qui ed ora.

Purtroppo la situazione è critica. In Piemonte dobbiamo darci molto da fare perché gli ospedali sono al collasso, il personale sanitario non ce la fa più e l’economia è a terra. 

La migliore risposta che Bongioanni e la sua giunta potrebbero dare al ministro e al governo è rimboccarsi le maniche per farci uscire tutti quanti da questo pantano. Come nella buona tradizione cuneese. Parlare poco e fare tanto.

Ivano Martinetti, Consigliere Regionale M5S Piemonte

Post correlati