venerdì, Aprile 16, 2021

Gruppo M5S: “DEFR, documento senza prospettive e senza idee. I piemontesi meritano di più”

Un documento limitato, senza prospettive, senza idee, che non disegna il futuro della nostra Regione ma si limita alla gestione ordinaria.

Il DEFR (Documento di Economia e Finanza Regionale) 2021-2023 discusso oggi in Consiglio regionale è un provvedimento privo di utilità per i cittadini piemontesi che stanno attraversando un momento storico difficile e senza precedenti.

Le previsioni relative al quadro macroeconomico e al quadro di finanza pubblica sono quasi mai pertinenti rispetto alle strategie programmatiche dichiarate della Giunta, inoltre sulle linee legislative da seguire raramente sono chiariti gli obiettivi macroeconomici e di finanza pubblica.

Il cruscotto di misurazione del benessere in relazione all’Agenda comunitaria 2030 (riportato nel DEFR) indica impietosamente che il Piemonte non risulta nelle prime posizioni nazionali per i 14 obiettivi principali individuati. Ma soprattutto nell’intero DEFR nono sono indicati chiaramente i piani e le azioni che la Giunta intende mettere in atto per recuperare, in tempi ragionevoli, i maggiori gap rispetto ai migliori benchmark.

Il Gruppo del Movimento 5 Stelle ha presentato una serie di emendamenti (a prima firma Ivano Martinetti) per rendere più incisivo, coerente e migliore uno dei più importanti documenti programmatici della Regione Piemonte.

Gruppo regionale M5S Piemonte

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari