• giovedì , 22 Ottobre 2020
Ultime Notizie

Sacco, Frediani (M5S): Tamponi, Piemonte fanalino di coda. Dalla giunta solo annunci, pretendiamo risposte

Annunci trionfali, selfie e pollici alzati. “Il Piemonte sarà la prima regione italiana a processare 10 mila tamponi al giorno” dichiarava tronfio l’assessore Marnati in compagnia del presidente Cirio ad Aprile.

Sono passate le settimane, i mesi e le stagioni. La seconda ondata è in corso ed il Piemonte continua ad essere fanalino di coda per quanto riguarda i tamponi. I numeri lasciano poco spazio a diverse interpretazioni ed alla macchina della propaganda del centrodestra. Siamo la Regione del nord Italia che processa meno tamponi. I dati della giornata di ieri sono imbarazzanti: poco più di 5 mila tamponi in Piemonte, 29 mila in Lombardia, 21 mila in Veneto e 15 mila in Emilia Romagna.

Con un numero così basso di tamponi verrebbe da pensare che anche i contagi piemontesi sono fortemente sottostimati. Ci domandiamo se i super laboratori di La Loggia (TO), Biella e Novara siano attivi ed operativi. Si sono riscontrati dei problemi? Perché questo gap così rilevante tra i tamponi realizzati in Piemonte e le altre regioni? E ancora, rispondono al vero le dichiarazioni del virologo Di Perri, direttore della struttura malattie infettive all’Amedeo di Savoia di Torino, secondo cui il numero limitato di tamponi dipenderebbe da non meglio precisati “problemi di forniture”?

A queste domande la Giunta regionale e l’assessore Icardi (non pervenuto da giorni né in Consiglio regionale e nemmeno in Commissione sanità) devono risposte chiare.

Sean Sacco, Capogruppo regionale M5S Piemonte
Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte

Post correlati