• martedì , 2 Giugno 2020

Frediani (M5S): “Anche la Regione faccia la propria parte per aiutare i lavoratori e individuare acquirenti. Servono forme di sostegno come avvenuto per Comital

Anche la Regione Piemonte deve fare la propria parte nella vicenda Embraco di Riva Presso Chieri (TO). E’ quanto ho ribadito oggi durante l’assemblea con i lavoratori, già domani in Consiglio regionale chiederemo il coinvolgimento diretto della Giunta regionale che dovrà iniziare ad interagire con sindacati, lavoratori, sindaci del territorio ed imprese potenzialmente interessate a rilevare il sito. La Regione, per sua natura, dovrebbe avere un ruolo di regia nelle operazioni di ricerca di imprenditori interessati a rilanciare la produzione e di ricollocazione dei lavoratori sul territorio.

L’anticipazione della cassa, introdotta dalla Regione, è sicuramente un importante strumento per aiutare i lavoratori ma serve di più. Come avvenuto di recente per il caso Comital di Volpiano, si dovranno trovare anche adeguate forme di sostegno economico delle famiglie.

Come avviene da anni a questa parte continueremo a tenere alta l’attenzione sul futuro dei lavoratori ex Ebraco, con l’obiettivo di salvare i livelli occupazionali e produttivi di questa importante realtà.

Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte

Post correlati