• martedì , 2 Giugno 2020

FREDIANI (M5S): “SOLIDARIETA’ A PIER PAOLO, LICENZIATO PER AVER ESPRESSO IL PROPRIO DISSENSO”

Oggi ho partecipato al presidio nel cortile del Rettorato per esprimere solidarietà nei confronti di Pier Paolo, licenziato ingiustamente. Da ben 15 anni lavorava all’Università di Torino ma a causa di una condanna in primo grado per una manifestazione No TAV, per la quale ha subito presentato ricorso, è stato lasciato a casa. Una decisione assurda maturata in seguito all’applicazione, probabilmente per la prima volta nel nostro paese, di un articolo della legge Severino inserito nel Contratto Collettivo Nazionale sottoscritto da alcuni sindacati. Una norma che si dovrebbe applicare ai politici è stata quindi applicata nei confronti di un lavoratore colpevole solo di aver manifestato il proprio dissenso. A nulla è valso l’appello al Rettore sottoscritto da numerosi studenti, docenti ed operatori universitari.

Auspico da parte dell’amministrazione universitaria una revisione di questa scelta con il reintegro di Pier Paolo. Un lavoratore competente e capace, come dimostrato dalle testimonianze dei colleghi e degli studenti. 

Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte

Post correlati