• giovedì , 3 Dicembre 2020
Ultime Notizie

Precari: Vignale propone contratti part time, io contratti di solidarietà

Si avvia alla soluzione l’annoso problema dei precari che abbiamo seguito con attenzione. L’Assessore Vignale sembrerebbe essersi arreso al buon senso che rende inevitabile l’accettazione del loro mantenimento nell’organico della Regione: stiamo parlando di 200 precari senza i quali la quasi totalità delle Direzioni Regionali andrebbe in pesante affanno. E lo fa accogliendo in parte la nostra proposta di contratti di solidarietà.

La proposta di Vignale parte dalla pianta organica della Regione che prevede spazi per stabilizzare 75 full time e prorogare 26 full time. Il che, partendo dal presupposto che 1 full time può generare 2 part time, darebbe lo spazio a 52 proroghe part time nel 2014, 78 stabilizzazioni part time e 36 stabilizzazioni full time. 14 ulteriori stabilizzazioni full time arriverebbero dai risparmi della macchina, grazie al combinato disposto delle leggi 78 e 101 che permettono di riutilizzare fino al 40% del risparmio ottenuto sul personale e 15 ulteriori proroghe full time tramite fondi europei che non rientrano nel calcolo del tetto di spesa dei contratti precari.

Il tutto per arrivare ad un totale di 195 salvati, cioè il 100% di coloro i quali sono ancora precari in Regione Piemonte, al netto dei licenziamenti spontanei. Resta ovviamente da capire a chi verrà dato il full time e a chi verrà dato il part time. Come già proposto in una Commissione di mesi fa, potrebbe essere un’idea coprire questi part time a rotazione, in modo da mantenere uno stipendio adeguato per tutti: insomma lavorare un po’ meno, ma lavorare tutti. Formula retrò ma che, in tempo di crisi, sarà sempre più attuale e vincente.

Davide Bono Consigliere regionale MoVimento 5 Stelle Piemonte

Ufficio Stampa gruppo consiliare regionale MoVimento 5 Stelle 347-1498358

Post correlati