• sabato , 19 Settembre 2020
Ultime Notizie

SANITA’ GRUPPO M5S – PRIVATIZZAZIONE PRONTO SOCCORSO, ATTO FINALE DELLA SVENDITA DELLA SANITA’ PIEMONTESE. DAREMO BATTAGLIA IN CONSIGLIO REGIONALE

Privatizzare i pronto soccorso sarebbe l’ultimo atto della svendita totale della sanità piemontese ai privati. Altra pessima notizia per i cittadini della Regione dopo le dichiarazioni dell’assessore Icardi sul decifit delle ASR e il ripiego nel 2018 rispetto alla valutazione dei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA).

Sia il precedente Governo che quello attuale hanno aumentato le risorse per la sanità e tolto paletti importanti – introdotti proprio da chi oggi si rivolge al privato – rispetto all’assunzione di personale nelle nostre aziende pubbliche. Come già precedentemente affermato, le strutture che erogano servizi legati a diritti fondamentali come i Pronto Soccorso devono restare saldamente in mano pubblica. Ora ci sono le risorse per potenziarli.

Il problema dell’affollamento dei Pronto Soccorso è complesso ed è figlio soprattutto della mancata presa in carico dei pazienti fragili da parte dell’assistenza distrettuale e delle cure primarie. Problema strutturale che non troverà soluzione vendendo pezzi importanti di sanità pubblica al privato. Anzi, si potrebbero sperperare risorse fondamentali in servizi a grande rischio di inappropriatezza.

Affermare candidamente “il pubblico non può farcela” conferma l’inadeguatezza e l’incapacità politica e di programmazione della Giunta Cirio nella gestione della sanità piemontese. Da questa Giunta inoltre continuiamo ad attendere la determinazione del fabbisogno di personale delle nostre aziende aggiornando la DGR 9 aprile 2019, n. 27-8855.

In Consiglio regionale daremo battaglia a qualsiasi ipotesi che preveda la privatizzazione dei Pronto soccorso piemontesi. Pensiamo sia inaccettabile lucrare sulla salute dei cittadini.

Gruppo MoVimento 5 Stelle Piemonte

Post correlati