• martedì , 27 Ottobre 2020
Ultime Notizie

CHIVASSO – Un altro favore del Comune a SMC

A maggio 2015 la Regione ha adottato il nuovo Piano Paesaggistico Regionale
e lo ha mandato in consultazione a Comuni, Città Metropolitana e Province,
in attesa di approvarlo definitivamente. Il Piano stabilisce
inequivocabilmente che la Bealera di Chivasso e Montanaro, detta anche
roggia Campagna, deve beneficiare di una fascia di rispetto di 150 metri ai
sensi dell’art. 142, comma 1, lettera c) del D.Lgs. 42/2004.

Può sembrare incredibile ma il Comune di Chivasso insiste: la roggia
Campagna non è acqua pubblica e quindi le discariche e Wastend non devono
rispettare il vincolo paesaggistico, il che significa fra l’altro che non
sono obbligate ad attenersi alla fascia di rispetto di 150 metri. Uno
smaccato favore a SMC, proprietaria delle discariche. Un completo
menefreghismo verso l’ambiente e la salute dei Chivassesi. E tutto questo
alla vigilia dell’esame del nuovo progetto Wastend, che comprende una nuova
discarica da 800.000 metri cubi di rifiuti vicini alla roggia Campagna e
alle case di frazione Pogliani. Il documento è firmato da due dirigenti
comunali e il sindaco “verde” Libero Ciuffreda, e l’assessore
all’”ambiente” Massimo Corcione è d’accordo con loro?

Un Comune che vuole proteggere il proprio territorio, l’ambiente e la
salute dei suoi cittadini risponderebbe alla Regione: siamo completamente
d’accordo. Invece no. Invece manda alla Regione una incredibile lettera con
la quale dichiara che la roggia non è acqua pubblica e chiede addirittura
all’ente regionale di “valutare la riduzione del tratto interessato dal
vincolo”.

Cari Ciuffreda e Corcione, che cosa conta di più per voi? Wastend o la
salute dei chivassesi?

Marco Marocco, Consigliere Comunale M5S Chivasso
Giorgio Bertola, Consigliere Capogruppo regionale M5S Piemonte

Post correlati

Commenti chiusi.