Gruppo M5S: “Cuneo-Asti, un successo targato M5S. Dagli altri solo silenzi e critiche”

Lo sblocco della Asti-Cuneo da parte del M5S ha turbato il profondo riposo del Presidente Cirio che tenta di prendersi il merito di un’opera che la sua forza politica non è mai riuscita a concludere.

Concordiamo con Cirio quando dice “la politica dovrà chiedere scusa” e siamo certi che darà il buon esempio porgendole le sue per primo. Con l’occasione potrebbe ringraziare il MoVimento 5 Stelle, il cui impegno e serietà porteranno al completamento dell’opera.

Un obiettivo che si è potuto raggiungere solo grazie all’impegno da parte del Governo ma specialmente dell’ex Ministro Toninelli, della Ministra Dadone e del Presidente del Consiglio Conte.

Dopo aver assistito ad una disinformazione corale ricca di critiche e lunghissimi silenzi, oggi sorridiamo nel vedere il tentativo di alcuni “esperti” di altre forze politiche di accaparrarsi i meriti dell’opera.

Questo è il modo di fare politica del M5S, lavorare insieme e lavorare uniti per consegnare risultati concreti ai cittadini utilizzando al meglio il denaro pubblico.

Gruppo regionale M5S Piemonte

Cuneo-Asti, Martinetti: “Dal CIPE ottima notizia, prende forma il progetto di Toninelli che tutela al massimo i Cittadini”

Il via libera del CIPE al completamento della Cuneo Asti è un’ottima notizia per questo territorio, per i cittadini e per le imprese. Una soddisfazione ed un orgoglio doppio, a livello personale, essendo un cittadino della provincia di Cuneo ed esponente del Movimento 5 Stelle.

Trova infatti compimento la proposta Toninelli che tutela al massimo i cittadini e limita fortemente gli interessi privati: nessuna proroga delle concessioni, un adeguato valore di subentro e senza aumenti di tariffe fino al 2022. E’ una vittoria della buona politica ed una sconfitta per chi ha provato in tutti i modi, senza riuscirci, a mettere i bastoni tra le ruote ad un progetto che mette al centro solo gli interessi dei cittadini.

Se ne facciano una ragione quegli amministratori del territorio pronti a protestare e scendere in piazza solo quando la propria forza politica non è al Governo. Prendano atto di un fatto importante: quanto lasciato a metà dalla vecchia politica viene ora completato, nel migliore dei modi, grazie ad un progetto lungimirante lanciato dal Movimento 5 Stelle. Una prospettiva che all’inizio sembrava difficilmente realizzabile, ma che ha preso forma e concretezza grazie ad un importante lavoro di squadra a vari livelli: consiglieri comunali e regionali, fino ai nostri rappresentanti in Parlamento ed al Governo.

Ivano Martinetti, Consigliere regionale M5S Piemonte
Vicepresidente Commissione regionale Trasporti