Sanità, Disabato (M5S): “A Santena i cittadini non possono pagare i ticket sanitari. Interrogazione in regione per riportare il servizio sul territorio”

Da diversi mesi i cittadini di Santena (TO) non possono pagare i ticket sanitari nel proprio comune. Con la chiusura dell’unico sportello presso l’agenzia Intesa Sanpaolo, devono recarsi nei centri di Chieri o Trofarello, che distano parecchi chilometri. Porterò il caso in Consiglio regionale con un’interrogazione rivolta all’assessore alla Sanità Luigi Icardi.

Dalla Giunta pretendiamo risposte chiare e precise, vogliamo sapere quando e come i cittadini potranno tornare ad usufruire del servizio sul proprio territorio. In un momento delicato come quello attuale penso sia inaccettabile costringere i cittadini a spostarsi per pagare un ticket. Un disagio doppio per le persone più a rischio.

Pensiamo che basti poco per riportare tale servizio nel Comune di Santena, è necessaria però una chiara volontà politica ad ogni livello. Continueremo a tenere alta l’attenzione su questo problema finché non sarà definitivamente risolto.

Sarah Disabato, Consigliere regionale M5S Piemonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *