Frediani – Sacco (M5S): “Caos tamponi, emergono il deficit di molecolari e l’incapacità della giunta a collaborare ad ogni livello”

Il caos tamponi mette in risalto due aspetti gravi: il deficit di tamponi molecolari in Piemonte (che la nostra Regione si porta dietro da mesi) sommato alla scarsa trasparenza e poca collaborazione della Giunta piemontese ad ogni livello istituzionale (dal Consiglio regionale ai rapporti con Governo ed enti nazionali, come la Protezione Civile). A poco sono serviti i chiarimenti della Giunta forniti oggi in commissione sanità e conditi da minacce di querela nei confronti dei ricercatori che fanno domande sui dati trasmessi dal Piemonte.

Al netto dell’interpretazione delle circolari ministeriali, resta sul campo l’incapacità del Piemonte a garantire un numero adeguato di tamponi molecolari. Siamo nettamente indietro rispetto alle altre regioni sia del nord che del resto del Paese. Un record negativo che non rappresenta certo una novità di questi giorni, ma è un pessimo trend che si trascina da inizio pandemia. La peggior regione italiana nella gestione del Covid, seconda solo alla Lombardia.

Oggi in Commissione regionale sanità abbiamo inoltre chiesto un approfondimento in merito al contagio nelle scuole ed alle misure preventive che saranno messe in atto dalla Regione, auspichiamo avvenga a breve in una Commissione congiunta sanità e scuola.

Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte
Sean Sacco, Capogruppo regionale M5S Piemonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *