• giovedì , 22 Ottobre 2020
Ultime Notizie

Cultura, Frediani (M5S): “Bene deroga per aumento spettatori in cinema e teatri, ma non basta. Abbassare ad 1 mt la distanza”

Positivo che la Regione Piemonte stia predisponendo un’ordinanza per aumentare il pubblico ammesso nei cinema e nei teatri, superando il limite fissato oggi a 200 posti.
Ma non basta. Aumentare la capienza non è sufficiente, è necessario intervenire sulla distanza tra spettatori prevedendo 1 metro, come indicato dal DPCM del Governo, e non 1,5 metri come sembrerebbe orientata la Giunta.

Una richiesta, peraltro, condivisa anche dalle associazioni di categoria che hanno lanciato l’allarme. Potrebbero infatti verificarsi nuove chiusure di realtà culturali e cinematrografiche in caso di mancato abbassamento della distanza ad 1 metro.

Solo pochi giorni fa avevamo chiesto, attraverso un’interrogazione depositata in Consiglio regionale, un intervento della Giunta per concedere una deroga in grado di consentire un accesso maggiore, in piena sicurezza, nei teatri e nei cinema..

E’ necessario anche un ulteriore passo, serve una maggiore attenzione da parte della Regione nei confronti del settore culturale e dei lavoratori della cultura, da sempre penalizzati e sottopagati anche in periodo pre covid.

Una situazione peggiorata con la pandemia che ha messo in ginocchio non poche realtà culturali. Alcune hanno chiuso i battenti, altre stanno provando faticosamente a ripartire nel pieno rispetto delle disposizioni anti contagio.

Pensiamo, ad esempio, al Regio di Torino, dove il limite di 200 spettatori, oltre a determinare un’importante perdita di incassi, fa sì che le compagnie scelgano di esibirsi in tournée in altri teatri, la cui capienza consentita sia più elevata.

Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte

Post correlati