FARE CHIAREZZA SULLA GESTIONE DEI FONDI PUBBLICI NEL CIRCOLO DEI LETTORI, CHIEDEREMO AUDIZIONE NUOVI VERTICI

Il Circolo dei Lettori da sempre per noi è stata una scatola chiusa da aprire e rendere più trasparente. Serve fare subito chiarezza perché dall’inchiesta della procura di Torino sta emergendo un quadro preoccupante: pagamenti sospetti, presunti favori ad amici e risorse pubbliche sparite e utilizzate per fini personali.

La Regione Piemonte, come unico azionista, stanzia ogni anno svariate centinaia di migliaia di euro dei cittadini piemontesi. Il Movimento 5 Stelle da anni denuncia la poca trasparenza sulla gestione delle risorse del Circolo dei Lettori senza aver ottenuto risposte precise.

Come siano state realmente gestite le risorse nel salotto della “Torino bene”, da cui proviene l’assessore alla Cultura Parigi, non è mai stato chiarito nonostante le domande che abbiamo rivolto direttamente all’ex direttore Luca Beatrice in audizione e all’assessore Parigi. Speriamo sia la volta buona per ottenere trasparenza su come vengano utilizzati i soldi dei cittadini piemontesi.

Chiederemo l’audizione dei nuovi vertici, quando sarà formalizzata la nomina del   presidente Massimo Bray, in Commissione regionale Cultura per parlare del futuro del Circolo e capire come verranno superate  le opacità del passato.

Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte
Vicepresidente Commissione regionale Cultura

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui